Di mestiere faccio il linguista 22. Il burocratese

di Rosario Coluccia

In un comunicato diffuso dall’agenzia ansa (www.ansa.it) il 24 ottobre leggo: «Oms, eradicato secondo ceppo polio, ne resta solo uno. Anche il secondo ceppo del virus della polio, quello contrassegnato con il numero 2, è stato eradicato ufficialmente, e ora resta solo il tipo 1 da sconfiggere. Lo ha annunciato oggi l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in coincidenza con il World Polio Day. […] “Questo traguardo è una pietra miliare per la salute globale – ha commentato Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell’Oms -. Rimaniamo fortemente impegnati per assicurare che tutte le risorse necessarie siano messe in campo per eradicare tutti i ceppi”». Un sito medico (www.dottnet.it) il giorno seguente conferma: «Polio, eliminati due ceppi su tre: verso l’eradicazione totale. Rimane solo il tipo 1, endemico in Afghanistan e Pakistan. La lunga e spesso accidentata strada verso l’eradicazione della polio, iniziata nel 1988 quando la malattia paralizzava in tutto il mondo dieci bambini ogni 15 minuti, ha raggiunto una nuova pietra miliare con l’annuncio ufficiale da parte dell’Oms dell’eradicazione del secondo ceppo del virus».

Questa voce è stata pubblicata in Di mestiere faccio il linguista (terza serie) di Rosario Coluccia, Linguistica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *