Ricordando Rocco, ricercando l’arte – Parabita, 17 settembre 2022

             La Sezione Sud Salento di Italia Nostra, oltre ad annoverarlo tra i soci, lo ha visto partecipe in diverse iniziative culturali ed ambientali tra cui, nel 1992, la realiz-zazione dell’opera grafica “Un albero per il Salento” (riprodotta in questa pagina), evidenziando così l’attaccamento per la sua terra che in una poesia così descrisse: “E’ segnato nel cielo il profilo verde azzurro del Salento, mai per sempre valicato….”. Nello stesso anno contribuì anche alla realizzazione della mostra fotografica e del vo-lume “Noi, il tempo e le immagini – Album di vita parabitana” in cui, insieme ad un testo, pubblicò un’altra sua poesia in cui si rileva l’attenzione per l’ambiente e il pae-saggio:“Verde, verde fino in fondo all’orizzonte, dove il libro si apre alla speranza..”.

             Il programma della manifestazione, che si svolgerà dal 17 settembre al 16 ottobre 2022 e che vede il patrocinio del Comune di Parabita, della Provincia di Lec-ce, della Consiglio regionale pugliese, dell’Università del Salento, dell’Accademia di Belle arti di Lecce, della Camera di Commercio di Lecce, della Banca Popolare Pugliese, dell’I.I.S.S. “E. Giannelli” di Parabita e di Confartigianto Imprese di Lecce, mira a coinvolgere non solo gli operatori delle arti visive e della cultura ma anche gli amministratori locali, gli operatori economici, il mondo delle professioni e – soprat-tutto – quello della scuola, perché, come sosteneva il prof. Coronese, solo attraverso una qualificata formazione didattica si possono creare i presupposti per una crescita civile, sociale ed economica del territorio ed in cui, la cultura della bellezza e del-l’identità dei luoghi, risulta la cifra per declinare ogni attività dell’uomo. 

              Tra i diversi patrocini istituzionali e sociali particolarmente significativa è risultata l’adesione all’iniziativa della Banca Popolare Pugliese, che – tra l’altro – ha messo a disposizione Villa “Colomba” per ospitare la mostra “Manifesti per l’Arte, l’Arte nei manifesti”; a tal proposito, il Presidente Dott. Vito Primiceri ha così affer-mato: abbiamo aderito con convinzione ed anche con piacere al programma di inizia-tive promosso da Italia Nostra per il ventennale della scomparsa di Rocco Coronese, una delle figure importanti della cultura e dell’arte salentina del secolo scorso. Il Prof. Coronese ha contribuito, prima degli altri, a fare della grafica una delle forme artisti-che più moderne grazie anche ai suoi collegamenti nazionali ed internazionali, ma ha espresso la sua vitalità artistica attraverso altre opere che per fortuna ce lo ricordano e ne sottolineano la sua multiforme attività. Ricordarlo, a 20 anni dalla morte, permette di farlo conoscere anche alle giovani generazioni che si avvicinano con sempre maggiore interesse a quello che è stato definito giustamente “un solco ancora fresco”.

             Altrettanto significativa è risultata la collaborazione, nell’ambito della terza missione dell’Università del Salento, la collaborazione del Laboratorio TASC (Terri-torio, Arti visive  e Storia dell’arte contemporanea) del Dipartimento di Beni culturali e in cui si registrano, nel volume pubblicato a corredo della manifestazione, il saggio storico-artistico su Rocco Coronese di Federica Coi e i contributi critici e biografici di Alessia Brescia, Rosanna Carrieri, Erika Presicce, Martina Raho, Alessandra Ro-selli, Daniela Rucco e Ludovica Vivenzio coordinate dal Prof. Massimo Guastella responsabile scientifico del TASC.

           Nel solco dello storico rapporto di collaborazione non poteva mancare in que-sta manifestazione la condivisione e l’apporto operativo dell’I.I.S.S. “Enrico Giannel-li” di Parabita con cui sono stati organizzati gli incontri finali della manifestazione dedicati al ruolo della formazione artistica e il suo rapporto con il territorio.     

            Pertanto, sulla base di questi obiettivi e della variegata e significata partecipa-zione e collaborazione di numerose realtà istituzionali, sociali, economiche e culturali del territorio le iniziative programmate (mostre, convegni, pubblicazioni ed incontri) non intendono assumere il carattere di mera ritualità, bensì dettate dalla volontà di portare avanti concretamente, nel solco che il prof. Coronese ha tracciato, quegli obiettivi di crescita culturale e sociale che egli ha incarnato e che ha trasmesso a tanti, sia con la sua attività di docente in diverse Accademie italiane, sia attraverso le sue iniziative artistiche e culturali che lo hanno visto impegnato soprattutto negli ultimi trent’anni della sua esistenza.

                                             LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA

  1. SERA DI APERTURA DELLA MANIFESTAZIONE

ED INAUGURAZIONE DELLE MOSTRE

Parabita, 17 settembre – Via Piave – angolo Via prov.le Matino – Ore 17.00

Nel corso della serata, dopo la presentazione dell’iniziativa a cura dei rappresenta-nti della Sezione Sud Salento di Italia Nostra e gli indirizzi di saluto degli esponenti degli Organismi che hanno patrocinato l’iniziativa, interverranno il Critico d’arte Dott. Toti Carpentieri, la Dott.ssa in Storia dell’arte Federica Coi, il Docente di Storia dell’Arte contemporanea dell’Università del Salento prof. Massimo Guastella.

  • MOSTRA “IN memoria di Rocco Coronese – 20 artisti per il ventennale”

Parabita, 17 settembre / 16 ottobre 2022 – Locali in Via Piave, 17

Mostra collettiva di 20 artisti salentini che, in qualità di colleghi nella docenza o di allievi, nonchè amici, collaboratori e compagni in varie esperienze artistiche, hanno accettato l’invito di Italia Nostra ad esporre una loro opera quale omaggio e quale testimonianza di stima ed affetto che ancora riservano verso Rocco Coronese.

La mostra, che vedrà la partecipazione di qualificati artisti operanti in vari ambiti creativi (Franco Contini, Antonio De Salve, , Enzo Fasano, Marcello Gennari, Anto-nio Greco, Sandro Greco, Giuseppe Lisi, Laura Manieri, Giusy Palma, Carmelo Pic-cinno, Cesi Piscopo, Vito Russo, Marcello Seclì, Luigi Sergi, Fernando Schiavano, Francesco Spada, Salvatore Spedicato, Cosimo Damiano Tondo, Rita Tondo  e Fran-co Ventura)  si avvale del supporto critico di Massimo Guastella, docente di Storia dell’Arte contemporanea dell’Università del Salento.

  • MOSTRA“ Manifesti per l’Arte, l’Arte nei manifesti”

Parabita, 17 settembre /16 ottobre 2022 – Villa Colomba, Via prov.le Matino

Esposizione di manifesti di mostre d’arte su iniziativa di gallerie e di istituzioni cul-turali in diverse realtà italiane. Con tale mostra si intende ricordare l’impegno pro-fuso dal Coronese nell’avviare nel 1982 a Parabita, in collaborazione con alcuni amici, il “Museo del Manifesto” raccogliendo sul territorio una rilevante quantità di affiche sui più svariati settori della comunicazione (cinema, pubblicità commerciale, politica, arte, cultura, sport, ecc.).

A vent’anni dalla sua scomparsa, oggi purtroppo tale raccolta di manifesti purtroppo è andata in parte dispersa, compromessa o trasferita in altre località anche se a Parabita e nel Salento, sia ancora vivo il ricordo delle importanti mostre che ven-nero organizzate tra gli anni’80 e’90

           La mostra in programma è costituita da manifesti facente parte dell’Archivio della     Sezione Sud Salento di Italia Nostra che, dopo la scomparsa di Rocco Coronese, ha proseguito l’attività di raccolta e di archiviazione di manifesti e locandine di vari ambiti della comunicazione.

  • STAMPA VOLUME: Rocco Coronese, ricerche e mostre in onore di un maestro

Si tratta della stampa di un volume, realizzato a cura di Marcello Seclì, in cui verrà pubblicato il lavoro di ricerca sull’artista condotto dalla dott.ssa Federica Coi, dott.ssa in Storia dell’arte. Lo stesso volume vedrà inoltre la pubblicazione delle opere esposte nella mostra “IN memoria di Rocco Coronese – 20 artisti per il ventennale”, accompagnate da un testo critico del Prof, Massimo Guastella, e la pubblicazione delle affiche esposte nella mostra“Manifesti per l’Arte, l’Arte nei ma-nifesti” commentate da un testo del critico d’arte dott. Toti Carpentieri.

  • TAVOLA ROTONDA: Forme e funzioni dell’opera d’arte nel XXI secolo

Parabita, sabato 8 ottobre 2022 – Villa Colomba, Via prov.le Matino – ore 17.00

Nel corso degli ultimi decenni i modi di esprimersi attraverso le opere d’arte ha hanno avuto un rilevante condizionamento delle nuove tecnologie ma anche perché sono cambiati in modo significativo i contesti culturali, sociali ed ambientali.

           Sono queste alcune delle ragioni per cui si è ritenuto opportuno, nell’ambito del ventennale della scomparsa di Coronese, promuovere un momento di analisi e di confronto sull’evoluzione delle forme, degli strumenti e le funzioni dell’opera d’arte oggi per continuare a svolgere la sua funzione culturale e sociale, funzioni che Rocco Coronese ha sempre perseguito nelle sue esperienze artistico-culturali. Alla Tavola rotonda saranno invitati critici d’arte, docenti e operatori nell’ambito delle arti visive.

      5)  CONVEGNO: L’Istruzione artistica e il suo ruolo per la bellezza territorio

Parabita,, Sabato 15 ottobre 2022 – Teatro “Carducci” – Ore 17.00

Anche per aver svolto con passione e rigore l’attività di insegnamento e di direzione in alcune Accademie italiane e per essere convinto che, nella realizzazione di un qualsiasi opera e manufatto d’arte, è indispensabile seguire un intenso e rigoroso percorso didattico, Rocco Coronese è stato un punto di riferimento e un interlocutore per molti studenti che si sono affacciati al mondo delle arti ed anche per diversi arti-giani impegnati nella realizzazione di varie tipologie di elaborati.

Per la presenza a Parabita e in provincia di Lecce di numerosi e qualificati Istituti superiori di istruzione artistica e con l’intento di analizzare il ruolo che questo setto-re della formazione deve svolgere sul territorio, si è ritenuto opportuno organizzare questo convegno al quale saranno invitati dirigenti d’Istituto, rappresentanti delle istituzioni competenti, nonché docenti e esperti nelle discipline di settore.

  •  SERATA DI CHIUSURA DELLA MANIFESTAZIONE

            Parabita, Domenica 16 ottobre – Teatro “Carducci” – Ore 17.30

           L’iniziativa è organizzata congiuntamente con la Dirigenza dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Giannelli” di Parabita e verterà sul tema : IL POLO DELLE ARTI NEL SUD SALENTO.

          Nel corso della serata sono previsti proiezione di docufilm, interventi di esperti e di rappresentanti delle istituzioni e un concerto degli studenti del Liceo musicale “E.      Giannelli”

Questa voce è stata pubblicata in Avvisi e comunicati stampa. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *