Archivi autore: wp_2601243

Percepire l’anima. La vita (e il viaggio) accanto a un libro

di  Antonio Errico È difficile, forse è impossibile, immaginare un viaggio senza i libri, senza almeno un libro. È difficile, forse è impossibile, immaginare quel viaggio che è l’esistenza senza i libri. Ma in un viaggio non ci si può portare … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliofilia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Di mestiere faccio il linguista 15. Perché l’esame di maturità non può prescindere dalla prova scritta di italiano

di Rosario Coluccia Ci risiamo. Fanno discutere i primi dati che riguardano gli scritti del concorso per 350 posti in magistratura che si è svolto a luglio 2021. Si sono presentati 5.827 candidati, di questi solo 3.797 hanno consegnato qualcosa. … Continua a leggere

Pubblicato in Di mestiere faccio il linguista (quinta serie) di Rosario Coluccia, Linguistica, Scolastica | Contrassegnato | Lascia un commento

Antonio Stanca, Verso l’infinito

Pubblicato in Arte | Contrassegnato | Lascia un commento

La lanterna di Diogene e la lampada di Aladino. Filosofie film narrazioni 9. La traslitterazione del dubbio: dalla fede all’ateismo religioso. “Gertrud” di Carl Th. Dreyer

di Giovanni Invitto Una premessa: qui si esaminerà il film Gertrud dal punto di vista della sceneggiatura, quindi per gli aspetti più teorici e concettuali che per quelli tecnici. A chi scrive, come si è detto, interessa soprattutto il connubio di filosofia … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Filosofia, La lanterna di Diogene e la lampada di Aladino. Filosofie film narrazioni di Giovanni Invitto, Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Elogio degli alberi

di Gianluca Virgilio “Come tremava, l’albero! Cosa sarebbe accaduto?” Hans Christian Andersen, L’abete. D’inverno vado poco in campagna. Forse è per questo che guardo con un senso di nostalgia gli alberi che vivono in città, chiusi nelle loro strette riserve. Chissà … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Che cos’è davvero il Piano nazionale di ripresa e resilienza

di Guglielmo Forges Davanzati Il Piano nazionale di ripresa e di resilienza è stato salutato come una svolta positiva delle politiche economiche dell’Unione europea e, in larga misura, va riconosciuto che di questo si tratta. Occorre ricordare che il Piano … Continua a leggere

Pubblicato in Economia | Contrassegnato | Lascia un commento

Religioni ac bonis artibus*. Breve storia del Collegio Argento di Lecce

di Paolo Vincenti La storia della Compagnia di Gesù a Lecce parte nel 1574 sotto la guida di Padre Bernardino Realino[2]. In quella data, nasce a Lecce la prima Casa Professa gesuitica di Puglia che, divenuta in seguito Collegio, è … Continua a leggere

Pubblicato in Storia | Contrassegnato | Lascia un commento

Profilo di Rocco Scotellaro (Parte seconda): Le opere in prosa

di Antonio Lucio Giannone 4. Le opere in prosa: L’uva puttanella  e i racconti.  Anche L’uva puttanella, come la maggiore parte delle prove narrative di Scotellaro, è un’opera a carattere autobiografico, rimasta incompiuta e uscita postuma nel 1955 con una … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Scritti letterari di Antonio Lucio Giannone | Contrassegnato | Lascia un commento

Grazie per il ballo

di Adele Errico Il taxi arriva al numero 88 di Währinger Gürtel alle 22.45. Al telefono ti avevano detto che avresti dovuto trovarti alle 23.30 davanti al cancello dell’ambasciata italiana e, possibilmente, di portare con te una mascherina: “ci saranno … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Pandemia Covid-19 | Contrassegnato | Lascia un commento

Fedeltà politica e coerenza morale

di Cosimo Scarcella Il Governo che impone al Parlamento il voto palese, motivandolo come atto richiesto dall’importanza e dall’urgenza del provvedimento presentato. Il Parlamento che ne contesta le circostanze, esigendo la regolarità e rivendicando la legittimità del voto segreto a … Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Contrassegnato | Lascia un commento

Antonio Resta, L’amore imperfetto. La musica per sedare le dissonanze della vita

di Gigi Montonato      Col titolo L’amore imperfetto Antonio Resta ha pubblicato di recente due racconti nella collana da lui stesso fondata e diretta ProsaPoesia (Lecce, Edizioni Grifo, pp. 74). Il primo è eponimo, il secondo è Duo con trio. … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Lo stato di salute della lingua italiana

di Rosario Coluccia Tra le grandi lingue europee, l’italiano ha una storia assai particolare, forse unica, nella quale predomina il marchio della letterarietà. La lingua italiana, costantemente vivificata dal ricorso alla cultura classica (il latino, naturalmente, e anche il greco, … Continua a leggere

Pubblicato in Linguistica | Contrassegnato | Lascia un commento

Profilo di Rocco  Scotellaro (Parte prima): Gli scritti giovanili – Le raccolte poetiche

di Antonio Lucio Giannone 1. Il “caso” Scotellaro La figura di Rocco Scotellaro è stata a lungo legata all’immagine di “poeta contadino”, di cantore della civiltà contadina del Sud, che ne diede Carlo Levi subito dopo la sua prematura scomparsa. … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Scritti letterari di Antonio Lucio Giannone | Contrassegnato | Lascia un commento

La lanterna di Diogene e la lampada di Aladino. Filosofie film narrazioni 8. Il crepuscolo nell’anima. “L’ora del lupo” di Ingmar Bergman

di Giovanni Invitto Parlare del binomio cinema-tempo è parlare di una tautologia, perché, come scrisse Merleau-Ponty, esemplificando con alcune scene de La madre di Pudovkin (1926), “il film non è una somma di immagini ma una forma temporale”[100]. Il cinema è una struttura temporale; … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Filosofia | Contrassegnato | Lascia un commento

Manco p’a capa 82. Sulla questione nucleare

di Ferdinando Boero I nuclearisti stanno riuscendo a far considerare sostenibile il nucleare. E se avessero ragione? Non sono un esperto di energia, e i discorsi dei nuclearisti potrebbero anche convincermi, ma mi resta qualche dubbio. Dicono che il problema … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia, Manco p’a capa di Ferdinando Boero | Contrassegnato | Lascia un commento

Nella libertà il vero fine della scrittura

di Antonio Errico Gianni Celati è  andato via  nella notte tra il 2 e il 3 di gennaio, a Brighton, in Inghilterra, dove viveva da più di trent’anni. Era nato il 10 di gennaio: domani di anni ne  avrebbe compiuti … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Letteratura, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Dottor Zivago, la Russia e l’Europa, ovvero come è possibile che il popolo russo non possa essere considerato europeo?

di Pietro Giannini Le vacanze natalizie sono di solito un revival di film classici. In quelle recenti una emittente televisiva ha proiettato Il Dottor Zivago. L’ho rivisto con piacere. È interessante ripercorrere i grandi eventi della storia visti dalla parte … Continua a leggere

Pubblicato in Geopolitica, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Crepuscolo serale

di Antonio Prete A occidente si spegne l’ultimo viola. S’inombrano sul mandorlo  i fiori.   . Una perlata trasparenza accerchia  la falce nivea della luna. .                     Miriadi di galassie, lassù, affondano nell’infinito, abbracciate dalla materia oscura. (Un frammento, quel che … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Tutto è sempre ora di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Di mestiere faccio il linguista 14. Lu monacieddu

di Rosario Coluccia Dal 15 dicembre la piattaforma Netflix distribuisce «È stata la mano di Dio», ultimo film di Paolo Sorrentino. Meno affascinante (forse, a parer mio e di mia moglie dopo averlo visto due volte)  dello straordinario «La grande … Continua a leggere

Pubblicato in Antropologia, Di mestiere faccio il linguista (quinta serie) di Rosario Coluccia, Linguistica | Contrassegnato | Lascia un commento

Manco p’a capa 81. Il Covid e l’Africa (con una giunta sulla transizione ecologica)

di Ferdinando Boero Ho letto con stupore un fondo di Federico Rampini sul Corriere della Sera (https://www.corriere.it/editoriali/22_gennaio_06/strage-mai-avvenuta-f95ac496-6f0c-11ec-97e0-94289cfbf176.shtml). Provo a sintetizzarlo: in Africa ci sono pochi morti per Covid 19 anche se le campagne vaccinali sono praticamente inesistenti. Questo è un … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia, Manco p’a capa di Ferdinando Boero | Contrassegnato | Lascia un commento