Archivi autore: wp_2601243

Uscire di casa e leggere: finalmente liberi di emozionarsi

 di Antonio Errico Mi dice che ha ripreso a leggere. Che per più di due mesi se n’è stato in casa, senza sfiorare pagina. I libri dai quali è circondato, che lo hanno richiamato per tutta una vita, all’improvviso gli sono diventati indifferenti, … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Che questo mondo rimanga

di Antonio Prete Che questa luce d’evidenza non si spenga come il cielo nella pozza priva d’acqua. . Che questo mondo rimanga com’è stasera, fermo nella sua trasparenza, che altri possano cogliere questo frutto, il suo quieto sapore. . Che … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Scritti ecologici. Anno 2016

di Ferdinando Boero Ancora trivelle? No, grazie! [“Nuovo Quotidiano di Puglia” del 13 gennaio 2016] Forse mi sono perso qualcosa. Il ministro Guidi, titolare dello sviluppo economico, dichiara che non sono previste perforazioni attorno alle Tremiti, in uno dei posti … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Lascia un commento

La Dolce Vita: contro la celebrazione

di Luca Carbone “Il prossimo 20 maggio ricorre il sessantesimo anniversario dell’assegnazione della Palma d’Oro del Festival di Cannes a La Dolce Vita di Federico Fellini. La giuria, presieduta da George Simenon, fece una buona scelta. Ancora oggi, il film … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Contrassegnato | Lascia un commento

Piero Manni, un intellettuale col dono della semplicità

di Antonio Errico Che cosa dire, dunque. Cosa scrivere. L’istinto è quello di non dire, di non scrivere. Però lo so che tocca a me. Mi hanno detto: tu lo conosci bene. Ma lui lo conoscevano bene tutti. Bastavano pochi … Continua a leggere

Pubblicato in Necrologi, Commemorazioni e Ricordi | Contrassegnato | Lascia un commento

Masques

di Annie Gamet Mais tu ne meurs pas de ce que tu es malade ; tu meurs de ce que tu es vivant. La mort te tue bien sans le secours de la maladie. Michel de Montaigne, Essais Après deux mois … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Zibaldone galatinese (Pensieri all’alba) XXIV

di Gianluca Virgilio Vittorio Alfieri. Grande attualità del messaggio di Vittorio Alfieri. Leggo Del principe e delle lettere e mi basta sostituire la parola principe con la parola mercato per riportare all’oggi quanto egli scrisse quasi trecento anni fa. Il … Continua a leggere

Pubblicato in Zibaldone galatinese di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Taranto, l’acciaio e le tre sfere

di Ferdinando Boero Non sono un esperto di produzioni industriali, ma so qualcosa di sostenibilità. La sostenibilità si fonda su tre sfere. La sfera 1 è quella ambientale, la sfera 2 è sociale, la sfera 3 è economica. Le leggi naturali, … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia, Economia | Contrassegnato | Lascia un commento

Il furore, la grazia

di Antonio Prete Gli scritti e gli interventi di Gianni Scalia su Pier Paolo Pasolini, qui raccolti, raccontano gli interni di un dialogo, nelle cui parole si rifrangono sia le vicissitudini dell’epoca apertasi dopo il fascismo – e che di … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Didattica a distanza

di Ferdinando Boero Ho tenuto un corso a distanza, a una ventina di studenti universitari giunti al termine del ciclo triennale. Ho usato la piattaforma Teams, e ha funzionato benissimo. Ho comunicato il codice di accesso e fissato l’orario. Ho … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19, Scolastica, Universitaria | Contrassegnato | Lascia un commento