Archivi autore: wp_2601243

La riattualizzazione del mito nella scrittura di Paolo Vincenti

di Patrizia G. Morciano Un cofanetto elegante e prezioso si potrebbe definire la raccolta di Paolo Vincenti; la si potrebbe paragonare a uno di quegli scrigni di epoche passate che si ritrovano in qualche vecchia soffitta aristocratica; lo stesso titolo, Al … Continua a leggere

Pubblicato in Avvertenze, Introduzioni, Prefazioni, Postfazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Nel romanzo “Il vento nella piana” di Daniele Capone la difficile e sofferta ricerca di un’identità perduta

di Gigi Montonato Io non credo che uno scrittore metta in esergo alla propria opera citazioni come spille di abbellimento o così, tanto per. Sono invece segnali, se non proprio chiavi di lettura. Così a me è parso abbia fatto … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Nel respiro dell’ora

di Antonio Prete                                 And all is always now                                (Thomas Stearns Eliot) L’inizio, i fuochi e le pietre stellari dell’inizio, la fiumana di tempo fatta conchiglia, deserto, montagna, le voci d’animali nelle selve, tutto è sempre ora. Nuvole d’ali … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Tutto è sempre ora di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Manco p’a capa 19. Il recovery fund, l’ecologia e le scelte dei politici

di Ferdinando Boero Scrivo questo blog per comunicare: i commenti completano i post e molti mi scrivono in privato. Dopo l’articolo su Greta, Marco Morosini mi manda il suo libro Snaturati, edito da Castelvecchi, dove descrive l’evoluzione del M5S. Morosini ha … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Nell’incertezza uno sguardo verso il futuro

di Antonio  Errico Da uno strapiombo roccioso l’uomo guarda lontano. I capelli rossi agitati dal vento. Un soprabito verde scuro.  Nella mano destra un bastone da passeggio. Il paesaggio che ha davanti galleggia nella nebbia. Alle sue spalle c’è una … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Di mestiere faccio il linguista 31. La parola dell’anno

di Rosario Coluccia In questo periodo molti giornali si dedicano a un giochino che potremmo definire Troviamo la «Parola dell’anno». Ho scritto giochino ma non si tratta di un esercizio futile né banale. La ricerca della parola dell’anno mira ad … Continua a leggere

Pubblicato in Di mestiere faccio il linguista (quarta serie) di Rosario Coluccia, Linguistica, Pandemia Covid-19 | Contrassegnato | Lascia un commento

Starobinski e il prisma della scrittura critica

di Antonio Prete Chi si accostava alla critica della letteratura nei primi anni Sessanta incontrava il nome di Starobinski, scomparso il 4 marzo scorso all’età di 98 anni, dentro una costellazione di scrittori e critici designati da un vessillo: “nouvelle … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

La Casa Editrice “Il Laboratorio” di Parabita. Un caso di studio

di Paolo Vincenti In un piccolo paese del medio Salento, Parabita, nasce negli anni Ottanta una casa editrice che si propone traguardi ambiziosi, orizzonti ampi, non in termini di diffusione e visibilità mediatica, o di distribuzione capillare dei prodotti sul … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Inverno 1988

di Gianluca Virgilio Alle sei e trenta del mattino nel cortile degli alloggiamenti, te lo ricordi, amico mio, quel capitano muscoloso, urlante, coi pugni nei fianchi, e noi, allineati e coperti, e il freddo che ci toglieva le nostre lunghe … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Rosario Coluccia, Conosciamo l’italiano?

Pubblicato in Avvisi | Lascia un commento