Archivi categoria: I mille e un racconto

Sugli scogli 14. Il curioso

di Nello De Pascalis        Per tenermi lontano dalla litoranea e dai soliti curiosi, avevo attraversato quel tratto di scogliera in pendio, lungo e accidentato. Ero laggiù, col mare unico interlocutore. Riponevo il pescato in un secchio di plastica, quando … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 13. Piscina ammorbata

di Nello De Pascalis        Si erano appena diradate le ombre della notte quando partimmo per Castro. C’era anche il piccolo Nevio, tirato giù dal letto a fatica. A luce fatta, eravamo sullo spiazzo antistante la scaletta che porta verso … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 12. Una persona corretta

di Nello De Pascalis           Non lo conoscevo di persona, ma ne avevo sentito parlare. Correva voce che pescasse occhiate di fronte al suo bar, in Santa Caterina di Nardò. Esagerando, qualcuno diceva che lo facesse da sopra il muretto … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 11. Una mezza salpa

di Nello De Pascalis           Avevo programmato una notte allu vasciu, ma porlo in essere significava trovarsi in zona molto presto per anticipare i monteronesi. L’etichetta lu vasciu è personale mania di affibbiare nomignoli ad ogni scogliera battuta da pescatori; … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

La libreria di mio padre

di Gianluca Virgilio Di soldi non ne avevamo mai avuti, ma di libri sì, sempre di più. Migliaia e migliaia. Thomas Bernhard, Un bambino. Da ragazzo, essendo mio padre piuttosto impacciato nei movimenti a causa della poliomielite agli arti inferiori, … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 10. Tra Sant’Emiliano e Porto Badisco

di Nello De Pascalis           Gli scrutini andavano a rilento per discutibili prese di posizione di alcuni docenti per i quali la ‘proposta di voto’ era intesa come voto inattaccabile. Saltò, quindi, ogni scaletta e presto le palme nane di … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Il sacro

di Gianluca Virgilio Voglio raccontare la storia dei funerali di mio cugino Antonio, morto un po’ di anni fa. Antonio aveva all’incirca venticinque anni quando fu preso da un tumore che lo portò a morte dopo molte sofferenze. Il compianto … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 9. Quel trio

di Nello De Pascalis           Stabilimmo l’ora della partenza e la meta: mezzanotte, marina di Andrano, parcheggio grande. Eravamo un trio solidale, avido, spavaldo, ed era raro che uno si muovesse senza gli altri. Fernando, vecchio compagno di scuola media … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 8. Le tre boghe della Maddalena

di Nello De Pascalis           A Serra degli Alimini 2 (Otranto – Le) i coniugi Migliorini avevano un bilocale e da tempo utilizzavano la formula dello scambio; in uno di questi (una settimana a Porto Rotondo) ci chiesero se volevamo … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Nozze

di Gianluca Virgilio Iam illic repositorium cum placentis aliquot erat positum, quod medium Priapus a pistore factus tenebat… Vi era già posto un trofeo da tavola pieno di torte in mezzo a cui si ergeva un gran Priapo… Petronio, Satyricon … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 7. Occhiate a San Gregorio

di Nello De Pascalis           Il suo negozio d’articoli sportivi era punto d’incontro degli appassionati di pesca e non c’era posta, sia sull’Adriatico che sullo Ionio, o tecnica di cattura che non conoscesse a menadito quel simpatico sbruffone di Ernesto. … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Una lanterna aggiunta. Romanzo 8

di Salvatore Carachino (continuazione) 21 C’era da aspettarsi l’intenzione della compagnia di festeggiare in casa di qualcuno facendo anche mattina. Sarebbero fioriti i commenti. Ripetizione di battute del testo, forse di intere scene con variazioni personali a far montare l’allegria. … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Una lanterna aggiunta. Romanzo 7

di Salvatore Carachino (continuazione) 16 Nel nuovo incontro al circolo l’Aloisio indugiava sulle tre oranti. La loro immobilità nella partecipazione al rito aveva permesso al fotografo di utilizzare lo zoom con perizia passando dal gioco delle ombre sui loro corpi alle … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Una lanterna aggiunta. Romanzo 6

di Salvatore Carachino (continuazione) 13 Lasciò l’auto accanto ad altre su un terreno incolto ai margini di un’area boschiva di costa. Imboccò un sentiero sotto gli alberi avendo come meta una spiaggia solitamente deserta perché lambita da acque basse disseminate di … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

La lettura del giornale

di Gianluca Virgilio Ci fu un tempo in cui la lettura del giornale per alcuni, seri responsabili del destino del mondo, costituiva la preghiera laica del mattino; per altri, gli edonisti, un piacevole inizio di giornata, meglio se accompagnato anche … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | 1 commento

Sugli scogli 6. Solamente lecce

di Nello De Pascalis           Giravo per la città con una lista di cose da comperare e un chiodo fisso sin dal primo mattino: quello di andare a pesca. L’ansia di assolvere tutto e presto mi toglieva il respiro. Nel … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Una lanterna aggiunta. Romanzo 5

di Salvatore Carachino (continuazione) 10 Soti al circolo con l’amico Marzio commentava irritato un articolo di stampa sulle tre sere delle lanterne. Folklore in un evento identitario. Tutto il santo popolo raccolto nel suo borgo antico. In ogni giro di frasi … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Una lanterna aggiunta. Romanzo 4

di Salvatore Carachino (continuazione) 7 Il gruppo uscito in strada è accolto sotto un manto di nuvole plumbee, piatte, non minacciose, squarciate qua e là in lontananza da lunghe strisce di spesso candore. Il cielo ha saltato il crepuscolo anticipando … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Sugli scogli 5. Le furbissime occhiate

di Nello De Pascalis           Da più giorni persistevano correnti da sud e i mandorli in fiore erano l’unica nota lieta tra alberi nudi e spettrali. Sospinte da vento a raffiche, correvano nuvole basse quel ventidue gennaio. Vedevo la Reggia, … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

Una lanterna aggiunta. Romanzo 3

di Salvatore Carachino (continuazione) 5 Claudia aveva dormito dai Pasina. Le capitava spesso dopo feste con l’amica fino a tarda ora. In casa zampillava la chiara voce. Questa volta le ragazze, avendo da godersi con gli amici il successo della … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento