Archivi categoria: Un’idea di città

Una città come la nostra, bella e antica…

di Gianluca Virgilio “Una città come la nostra, bella e antica, con la sontuosità architettonica risultante dai periodici cambiamenti di gusto, è un’unica grande testimonianza della capacità d’amare e dell’incapacità d’amare durevolmente. La superba sfilata dei suoi palazzi non rappresenta … Continua a leggere

Pubblicato in Sociologia, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

The Right to the city by Henry Lefebvre and tendencies to the anti-coercion of its exchange value. Reading hypothesis and analysis

di Luca Benvenga Introduction I believe that it is possible to carry on Lefebvre’s thought trying to fix the coordinates of a possible political economy of the metropolitan space, where there are some contrasting subjective regularities that restore the difference … Continua a leggere

Pubblicato in Sociologia, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Si fa presto a dire “polis”!

  di Mario Signore Mettendosi dal punto di vista dell’esperienza vivente del “pensare di più”, ci avviciniamo alla parola “città”, che già insiste nel linguaggio con la sua valenza di significato consolidato, nel tentativo di coglierlo nella sua valenza semantica, … Continua a leggere

Pubblicato in Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Qualche considerazione sulla città

di Paolo Maria Mariano  Passeggiando per le strade di Galatina, mi è capitato negli ultimi anni di notare, soprattutto nei periodi di vacanza, un continuo incremento di turisti, non pochi gli stranieri, che passeggiano dirigendosi innanzitutto e a ragione verso la … Continua a leggere

Pubblicato in Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’idea di città 5. Antonio Prete

di Antonio Prete Diciamo città,  e il pensiero di ciascuno va ai luoghi animati di voci, di passaggi, di presenze in cui ha vissuto o vorrebbe vivere : con palazzi, strade, vicoli, piazze alberate o affollate da crocchi di individui … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’idea di città 4. Giovanni Invitto

di Giovanni Invitto Quando ho pensato di scrivere un testo sulla città, la prima cosa che ho fatto è stata di entrare nel programma Google per cogliere notizie ecc. Ebbene, le mie idee si sono complicate ulteriormente perché ognuno di … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Sociologia, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’idea di città 3. Antonio Errico

di Antonio Errico Nella sua essenza, nella sua sostanza, un città dovrebbe restare per sempre un paese: perché un paese accomuna destini, sa far crescere i bambini, sa amare i vecchi, si ritrova quando viene il giorno della festa, si … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’idea di città 2. Ferdinando Boero

di Ferdinando Boero Come vorrei la mia città…? bella domanda. Intanto la vorrei in un bel posto, perché ogni città sorge da qualche parte e la scelta di dove ubicarla è importantissima. Per me un bel posto deve avere il … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’idea di città 1. Luigi Scorrano

di Luigi Scorrano Tutti abbiamo sognato una città che fosse talmente ‘nostra’ da farla identificare immediatamente con noi da chiunque la vedesse anche per la prima volta. È una fantasia che ha potuto possederci interamente o solo sfiorarci per qualche … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Prosa, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’idea di città 6. Enrico De Vivo, La città è finita

di Enrico De Vivo “La città è ovunque: dunque, non vi è più città (…). Non abitiamo più città, ma territori (territori da terreo, aver paura, provare terrore!?). La possibilità stessa di fissare confini alla città appare oggi inconcepibile, o, meglio, … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Un'idea di città | Contrassegnato | Lascia un commento