Archivi del mese: Giugno 2020

Su Dimora naturale di Andrea Bajani

di Antonio Prete Dimora naturale di Andrea Bajani (collezione di poesia Einaudi) è una corona di ottave, di cinquanta ottave. Ma si tratta di ottave che, rinunciando alla cantabilità della tradizione cavalleresca e al percussivo incantamento della rima, prendono nel … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Di mestiere faccio il linguista 5. Gli sciavi, i negri e il politicamente corretto

di Rosario Coluccia La nostra rubrica riprende, dopo la lunga pausa. Pausa invernale e pausa dovuta al coronavirus, nuovi affanni hanno occupato la nostra mente, allontanandoci da quello a cui eravamo abituati. Finiti (speriamo) i giorni più cupi, rientra nelle … Continua a leggere

Pubblicato in Di mestiere faccio il linguista (quarta serie) di Rosario Coluccia, Linguistica | Contrassegnato | Lascia un commento

Letteratura del Salento tra realtà e nostalgia

di Antonio  Errico Nelle prime righe di “Sono apparso alla Madonna, Carmelo Bene scriveva che vi è una nostalgia delle cose che non ebbero mai un cominciamento. “Affondare la propria origine –non necessariamente connessa alla nascita- in Terra d’Otranto è … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Sostenibilità: oltre l’età del fuoco!

di Ferdinando Boero Un virus proveniente da animali selvatici contamina qualcuno in Cina, un sistema globale di comunicazioni distribuisce il contagio, i sistemi economici e sociali del pianeta sono sconvolti. Il tempo del coronavirus evidenzia l’importanza del sistema sanitario e … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia, Economia, Pandemia Covid-19 | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 4. “In fuga van l’ombre e le sembianze dei dilettosi inganni”

di Paolo Vincenti Nei grassi Anni Ottanta, mio padre, quasi a festeggiare il sopraggiunto benessere economico, portava d’estate la mia famiglia una settimana in vacanza nei villaggi Mediterranee o Valtur. Ricordo ancora il jingle, La bonne franquette, composto da un … Continua a leggere

Pubblicato in Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

L’olio d’oliva tra cultura contadina e promozione del territorio

di Gianluca Virgilio Il mutamento sociale più notevole e di più vasta portata della seconda metà del secolo, quello che ci taglia fuori per sempre dal mondo del passato, è la morte della classe contadina. Eric J. Hobsbawm, Il secolo … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Nella stanza

di Antonio Prete                                       A Mark Strand        Una stanza, con stampe alle pareti, vi volò dentro la luna, sdraiandosi sul tavolo,  fuori lui camminava sul tappeto di foglie e di aghi, camminava sul viale di pini, entrò il vento dalla … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Oltre le bande

Pubblicato in Avvisi, Sociologia | Lascia un commento

Gli 80 anni di Guccini e il mito dei cantautori

 di Antonio Errico Venne da queste parti, una volta, Francesco Guccini:  a Serrano, a ritirare il premio dell’olio della poesia. Era il Duemilauno. Una sera di giugno che l’afa ristagnava. Si andava per i vicoli di Otranto e lui raccontava … Continua a leggere

Pubblicato in Musica, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Una farfallina bianca

di Evgenij Permjak    Lì, dove finisce un bosco blu ed inizia una steppa d’oro, una vecchia mamma-topo delle piramidi aveva cresciuto un bel figlio piumoso. Gli aveva insegnato quel che poteva finché dovette salutarlo, facendogli gli auguri per la sua … Continua a leggere

Pubblicato in Favole, fiabe e racconti di Evgenij Permjak, I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento