Archivi tag: Augusto Benemeglio

Il Salento e il senso di identità

di Augusto Benemeglio Caro Nicola (*),  tu sei al trentesimo libro,  o giù di lì, sul “Salento”,  roba da “guinnes” , da innamorato cronico, da cronista crocifisso, in cerca di una verità, o una mezza verità che è quasi sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | 2 commenti

Lo Zibaldone salentino di Gianluca Virgilio

di Augusto Benemeglio E’ un fine settembre pieno di pioggia quello che mi riconduce alla lettura del prezioso dono di un amico, “Zibaldone Salentino” di Gianluca Virgilio (Edit Santoro, 2020), un Virgilio da “Bucoliche”, un istant book, un’opera mondo su … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Dialogando con Aldo Vallone 3. Dante Alighieri

di Augusto Benemeglio 1. Al Bar Italia “Dante  aveva dentro di sé il poema essenziale delle cose, una memoria prodigiosa che non teme confronti neanche coi computer di oggi, e il senso profetico del mistero”, -così mi dice uno dei massimi studiosi … Continua a leggere

Pubblicato in Interviste, Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Dialogando con Aldo Vallone 2. Giovanni Pascoli

di Augusto Benemeglio Non solo lacrime 1. Lacrime ad usum infantis Uno dice Pascoli e pensa alla cavallina storna, al grembiule nero e al colletto bianco, alla notte di san Lorenzo, col  tremolio di stelle, o di uno stelo sotto una … Continua a leggere

Pubblicato in Interviste, Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Dialogando con Aldo Vallone 1. Carlo Emilio Gadda

di Augusto Benemeglio 1. Perchè Gadda? Era il 4 dicembre 2006, quando fui  ricoverato alla Clinica “Villa Pia”, a Roma, per “accertamenti”  (era rimasta l’unica con posti ancora disponibili). Dalla mia biblioteca  presi due libri, che avevo letto secoli prima. Uno … Continua a leggere

Pubblicato in Interviste, Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

John Fante e l’usciere di Hollywood

di Augusto Benemeglio Qualche anno  fa (una quindicina, più o meno) c’era un guardiano del tutto particolare al Circolo Tennis degli Ulivi di Tuglie: un omone un metro e novanta con un peso che sfiorava il quintale e mezzo, che … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Maria Luisa Spaziani e la traversata dell’Oasi

di Augusto Benemeglio 1. Una bara per la Spaziani Per protesta le hanno consegnato  una bara, nella sua specifica carica di presidente  del  Centro Internazionale Eugenio Montale. Nella bara c’era un messaggio che diceva che  “propina  menzogne, per giustificare e indebitamente mantenere … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Charles Baudelaire

di Augusto Benemeglio 1. La sua anima s’incrinò al primo urto Uno subito pensa che Charles Baudelaire non meritava quella madre, né quelle eterne angustie finanziarie; non meritava quel gretto “Consiglio di famiglia alla Monti” che lo deprivò della sua … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Raffale Spongano, un salentino-tedesco

di Augusto Benemeglio Raffale Spongano era un uomo di ferro, come non ne nascono più. Era nato a Cellino San Marco, il paese di Albano, nel 1904, ed è morto centenario a Bologna, dove ha  vissuto gli ultimi cinquant’anni della … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Salento infinito: sette personaggi per sette quadri

di Augusto Benemeglio Se vieni nel Salento, – scriveva Cesare Brandi – finisci per farne una corsa di nostalgia; nostalgia del Sud spinto, e quasi sentore della costa africana, nostalgia del mare, delle trattorie sul mare, e di quel vino … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Federico II e Giorgio da Gallipoli

di Augusto Benemeglio Sappiamo che Federico II aveva dei fortissimi legami con la Puglia (era nato a Jesi , ma si considerava “puer Apulia”, figlio di questa terra). Ma quali sono stati i legami i rapporti, le coincidenze tra l’imperatore … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Il candore della pietra leccese

di Augusto Benemeglio “Nulla si edifica sulla pietra, tutto sulla sabbia, ma noi dobbiamo edificare come se la sabbia fosse pietra”. Borges si commuove per il destino dell’uomo sperduto nell’irrealtà dell’universo. Nel mar glaciale della negatività che ci circonda, ci … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Giuseppe Castiglione

di Augusto Benemeglio Nessuno a Gallipoli pianse la morte di  Giuseppe Castiglione, avvenuta il 14 luglio 1866, nella sua povera casa sita sul versante di scirocco della “città bella”, alle spalle della cattedrale, dopo lunga e dolorosa (atroce)  malattia, per un … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Salvatore Toma e il vile polverone della vita

di Augusto Benemeglio   1. Il sangue di Cristo C’è stato un tempo in cui il Salento è stato tempio della memoria ancestrale, primo mattino del mondo, Eden silenzioso , dove forse non c’è Dio, ma un’attesa di Dio, si sta … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Carlo Levi: “M’avete fatto umano”

di Augusto Benemeglio 1. I contadini della Lucania Ho rivisto in questi giorni il vecchio film (1979) “Cristo si è fermato a Eboli” di Salvatore Rosi, una fotografia quasi fiamminga, un eccellente introspettivo Giammaria Volonté, (forse il più grande attore italiano), un  film … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

L’enigma Manzoni

di Augusto Benemeglio Siamo agli inizi  del  1860,   sta per nascere  il Regno d’Italia  ed   Emilio Broglio si reca a casa  Manzoni  trafelato  per dare la notizia, in anteprima al “Signor conte, hanno deciso  di nominarla Senatore del primo Regno … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Carmelo Bene in dieci segmenti

di Augusto Benemeglio L’estremo saluto alla sua gente Nell’estate del 2002 era tornato in scena, per i salentini, a Otranto, (sua patria elettiva), dove aveva un mirabile appartamento che usava per lo più come cella di autosegregazione e dove forse, … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Elsa Morante e la Storia

di Augusto Benemeglio Fu una donna sola Il Municipio di Roma ha intitolato a suo nome una grande biblioteca sul mare, a Ostia Lido, 2000 mq, su 4 piani, dove si può fare di tutto, laboratori multimediali, giornate interculturali, concerti, … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Incontro con Maria Luisa Spaziani

di Augusto Benemeglio Fu in uno di quei concorsi letterari, in cui ci sono premi in denaro, che ho avuto l’onore e il piacere di conoscere Maria Luisa Spaziani, ” la volpe”,  come la definì Montale, quasi sette lustri più … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

L’immaginazione al potere

di Augusto Benemeglio Hédi André Bouraoui  ha scritto diverse opere in cui  vengono spesso trattate tematiche inerenti all’interculturalità e alla trascendenza delle frontiere culturali. È un tunisino che vive  da diversi anni in Canada dove insegna Letteratura e Scienze  Umane all’Università … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento