Archivi tag: Augusto Benemeglio

Gaetano Salvemini, un meridionale con le palle

di Augusto Benemeglio 1. Lezioni di Mezzogiorno Cinquantasette anni fa, il 6 settembre 1957, a Sorrento, moriva il molfettese Gaetano Salvemini, uno dei più grandi uomini che abbia avuto l’Italia; uno di quegli storici di genio che fanno, o rifanno … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Anita Garibaldi, dieci anni d’amore e di guerra

di  Augusto Benemeglio La più perfetta delle creature C’era stato il polverone, il grido e la caduta, la liberazione, la conquista, poi Anita dalla pelle cupa, una creola dotata di vera dignità spagnola, che aveva antenati indiani e portoghesi. C’era … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Achille Starace, il caporale del Duce

di Augusto Benemeglio L’uomo che inventò lo stile fascista In quella fredda primavera milanese del 1945 (l’inverno non sembrava mai finire e non c’erano più merli a fischiare sugli alberi), un uomo non più giovane (aveva cinquantasei anni), ma ancora … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Maria Corti a Gallipoli

di Augusto Benemeglio Maria e il Salento Ora che Maria Corti, la lombarda-salentina, non c’è più  da molti anni,  mi torna in mente in modo quasi ossessivo quella volta che la vedemmo, insieme, per l’ultima volta, nel porto di Gallipoli, … Continua a leggere

Pubblicato in Necrologi e Ricordi | Contrassegnato | Lascia un commento

Claudia Ruggeri, la Beatrice del Salento

di Augusto Benemeglio 1. Ci sono foglie così stanche… Ma l’avete vista bene Claudia Ruggeri, questa Beatrice da inferno minore, questa lamentatrice notturna, questa poeta maledetta salentina che canta i suoi versi non con l’arpa o la cetra, ma con … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

I due Pinocchio di Maria Rita Bozzetti

di Augusto Benemeglio LA VOCINA Chi non conosce Pinocchio, il libro più letto nel mondo? Si sono versati mari, oceani d’inchiostro, e di interpretazioni ce  ne sono millanta versioni. Da quando uscì, centotrentasette anni fa, Pinocchio non ha mai conosciuto … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Salento nella storia e nel tempo: l’ulivo e la croce

  di Augusto Benemeglio L’ Ulivo è presente sia nel Corano che nella Bibbia, è la luce che illumina i profeti, l’ulivo è Gesù nell’orto che suda sangue prima del sacrificio estremo di sé stesso per la redenzione dell’Umanità . … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Una domenica di passione salentina

di Augusto Benemeglio Dalla Torre del Silenzio (Uluzzo)  che si affaccia sul Parco di Porto Selvaggio ordinavo – sulla carta – le mie vie, i miei giardini, i miei viali, le mie città invisibili, una ad una.  Eccomi più solo … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Don Tonino Bello scopritore di stelle

di Augusto Benemeglio  Papa Francesco Per i 25 anni dalla morte (20 aprile 1993), Papa Francesco si è recato al piccolo cimitero di Alessano, a pregare sulla sua tomba: “Se tu sapessi che questo enorme singhiozzo che stringi fra le … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Ritratti di Augusto Benemeglio | Contrassegnato | Lascia un commento

Lo sciamano Eugenio Barba

di Augusto Benemeglio Ispido e selvaggio Eugenio Barba è  ritenuto oggi uno dei più grandi registi e teorici dello spettacolo del nostro tempo, uno che ha insegnato nelle Università di Torino, Bologna, L’Aquila, La Sapienza di Roma, uno  che ha … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti di Augusto Benemeglio, Teatro | Contrassegnato | Lascia un commento