Archivi del mese: Maggio 2020

Cambieranno il racconto e la visione del mondo

di Antonio Errico Cambieranno le narrazioni. Se non sono già cambiate, cambieranno in un  breve tempo. Se una narrazione è la rappresentazione del mondo o almeno la rappresentazione della percezione e della visione del mondo, allora tutte le nostre narrazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Pandemia Covid-19 | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 1. Fattore Italia

di Paolo Vincenti Il risultato elettorale italiano ha sovvertito le vecchie gerarchie politiche, ribaltato gli equilibri della Seconda Repubblica e forse porterà il Paese ad entrare nella Terza Repubblica, seppur lontana ancora all’orizzonte. Ma per ricostruire, bisogna prima demolire tutto. … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Di che cosa si occupano oggi gli economisti? Intervista a Guglielmo Forges Davanzati

Lo stato della teoria economica e del suo insegnamento: alcune riflessioni su mainstream e dintorni a cura di Roberto Polidori Puoi fotografare la situazione attuale della ricerca e dell’insegnamento nell’ambito della teoria economica nell’Università italiana? Direi che non è un … Continua a leggere

Pubblicato in Economia, Interviste | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ordini religiosi e santità globale

di Gianluca Virgilio Vedono la luce per le edizioni di Mario Congedo gli Atti del V Convegno Internazionale AISSCA (Associazione italiana per lo studio dei santi dei culti e dell’agiografia) tenutosi a Lecce dal 3 al 6 maggio 2003, col … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 41. La sagra dei babbi

di Paolo Vincenti “Perché papà Papà perché Il sangue non mi va in vino Perché papà Papà perché Non ho uno spirito divino” (“Papà perché” – Zucchero) Nel film di Aldo Giovanni e Giacomo del 2010, “La banda dei babbi … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Uscire di casa e leggere: finalmente liberi di emozionarsi

 di Antonio Errico Mi dice che ha ripreso a leggere. Che per più di due mesi se n’è stato in casa, senza sfiorare pagina. I libri dai quali è circondato, che lo hanno richiamato per tutta una vita, all’improvviso gli sono diventati indifferenti, … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Che questo mondo rimanga

di Antonio Prete Che questa luce d’evidenza non si spenga come il cielo nella pozza priva d’acqua. . Che questo mondo rimanga com’è stasera, fermo nella sua trasparenza, che altri possano cogliere questo frutto, il suo quieto sapore. . Che … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Scritti ecologici. Anno 2016

di Ferdinando Boero Ancora trivelle? No, grazie! [“Nuovo Quotidiano di Puglia” del 13 gennaio 2016] Forse mi sono perso qualcosa. Il ministro Guidi, titolare dello sviluppo economico, dichiara che non sono previste perforazioni attorno alle Tremiti, in uno dei posti … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Lascia un commento

La Dolce Vita: contro la celebrazione

di Luca Carbone “Il prossimo 20 maggio ricorre il sessantesimo anniversario dell’assegnazione della Palma d’Oro del Festival di Cannes a La Dolce Vita di Federico Fellini. La giuria, presieduta da George Simenon, fece una buona scelta. Ancora oggi, il film … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Contrassegnato | Lascia un commento

Piero Manni, un intellettuale col dono della semplicità

di Antonio Errico Che cosa dire, dunque. Cosa scrivere. L’istinto è quello di non dire, di non scrivere. Però lo so che tocca a me. Mi hanno detto: tu lo conosci bene. Ma lui lo conoscevano bene tutti. Bastavano pochi … Continua a leggere

Pubblicato in Necrologi, Commemorazioni e Ricordi | Contrassegnato | Lascia un commento