Archivi categoria: Prosa

Sugli scogli 20. Lettera al mare 1

di Nello De Pascalis Caro mare, immagino sarabande sulle tue rive, orde come sciami d’api, la cui parola d’ordine è: ‘sciabordare’, quando terapeutico sarebbe fermarsi per prendere coscienza della stagione che viviamo, nera come la notte, per ridefinire il nostro … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Manco p’a capa 208. Assicurazioni e armi: non siamo mica scemi!

di Ferdinando Boero Nel 1996, al congresso dell’Association for the Sciences of Limnology and Oceanography, a Santa Fe, la conferenza plenaria fu tenuta dal direttore di una compagnia di assicurazioni. Era preoccupato, perché i premi assicurativi per coprire i danni … Continua a leggere

Pubblicato in Manco p’a capa di Ferdinando Boero, Politica, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Che simpatici questi scismatici

di Paolo Vincenti Sono sempre simpatici questi scismatici. L’arcivescovo Carlo Maria Viganò è ad un passo dalla scomunica. Bisogna dire però che se l’è cercata. Ha fatto di tutto per incorrere nella severa punizione, in verità ancora non attuata ma … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Dieci comandamenti

di Paolo Vincenti Novello Mosè, il Governatore della Louisiana, Jeff Landry, repubblicano, promulga una legge per cui in tutte le scuole d’America di ogni ordine e grado saranno esposti i Dieci Comandamenti. Sì, proprio le Tavole della Legge che Dio … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Solo il pensiero nuovo dei ragazzi potrà salvare il pianeta

di Antonio  Errico Carlo Rovelli, fisico teorico, autore di libri di divulgazione scientifica, dice che la scienza ha bisogno di bravi matematici, bravi sperimentatori, abili tecnici. Ma non basta. Ha anche bisogno di persone che sappiano pensare il nuovo, con … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Gallipoli terra di nessuno

di Augusto Benemeglio Ho cominciato veramente a scrivere  quando venni per la prima volta a  Gallipoli, il  25 febbraio 1977, dopo  quattordici ore di treno, in una giornata di libeccio sanguinario, e sbarcai alla stazione  centrale della Sud-Est, alle 14,30,  dove … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Un po’ mascalzoni: un poco soltanto. Quanto basta!

di Luigi Scorrano In quel variegato serbatoio di impressioni e di pensieri, di osservazioni e di annotazioni fuggevoli oltre che di dure schegge di riflessione, (e mi riferisco al suo Viaggio in Italia), Goethe riversò non solo le sue impressioni … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Lo Zimbarieddhu

di Augusto Benemeglio Ritorno, per un paio di giorni, a  Lecce, la città dello “Zimbarieddhu”, al secolo Giuseppe Zimbalo, il più grande esponente di una dinastia di capomastri e architetti salentini, che esprime il meglio del barocco leccese, categoria dello … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il passato che affiora interamente dal modo in cui noi stessi siamo

di Antonio  Errico Il presente è un posto dove porta il passato. Non c’è un solo fatto, un solo evento che possiamo capire se non abbiamo idea di come ci si sia arrivati. Così dice Amin Maalouf, lo scrittore francese … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Arriva primavera

di Gianluca Virgilio Qualunque cosa stia succedendo alle porte di casa nostra (naufragi, muri di ferro spinato, città in rovina, migrazioni di massa, stragi efferate, bombardamenti), la primavera è arrivata come se nulla fosse. Voglio dirlo con una certa enfasi, … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

I novant’anni di quell’eroe sognante di nome Paperino

di Antonio Errico Eroe del tempo lungo, del sovratempo, della leggerezza, dell’immaginario, della fantasia, del trasognamento, si presentava sulla scena nel mese di giugno,  quand’era appena  finita la scuola, quando era già estate piena, in quel   meriggiare montaliano pallido e assorto, insieme ad altri … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Le conoscenze necessarie per i tempi che verranno

di Antonio Errico I mutamenti strutturali, profondi, radicali, vertiginosi, globali, che l’evoluzione della tecnologia sta provocando, richiederanno, pretenderanno, una totale riconsiderazione dei saperi che si rendono  necessari per essere ed esistere nell’universo della cultura dei prossimi anni. Si avrà bisogno … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Scolastica | Contrassegnato | Lascia un commento

Nuove Segnalazioni Bibliografiche 29. Animalia

di Gianluca Virgilio Sembrerebbe paradossale, ma per capire che cos’è l’uomo, occorre studiare anche il suo rapporto con gli altri viventi non umani. Solo allora lo si capirà a fondo. Non parlo solo degli animali, ma anche delle piante. Animal … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La mente colorata che muove pensiero e azione degli innovatori

di Antonio Errico Ci sono quelli che scrutano l’orizzonte e quelli che concentrano lo sguardo sulle proprie scarpe.  Quelli che aprono le strade e quelli che le percorrono mettendo i piedi sulle impronte lasciate dagli altri. Ci sono quelli che … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Noterellando… Costume e malcostume 8. Cave Dominum…

di Antonio Mele / Melanton Ci avete fatto caso?… Ma sì che ci avete fatto caso! Come si fa a non notare quella che ormai è un’autentica invasione (e fors’anche inflazione) degli “amici a quattro zampe”, soprattutto cani, cagnolini e … Continua a leggere

Pubblicato in Noterellando... Costume e malcostume di Antonio Mele / Melanton, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La sensibilità che serve per comprendere il Novecento

di Antonio Errico Salvatore Settis, archeologo, storico dell’arte, direttore della Normale di Pisa, nel corso di un’intervista ad Antonio Gnoli per “Robinson”, racconta che una volta, durante una passeggiata in montagna, Italo Calvino gli disse che per guardare il presente … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Storia | Contrassegnato | Lascia un commento

Noterellando… Costume e malcostume 5. Giungla d’asfalto

di Antonio Mele / Melanton Siamo troppi. E tutti in mezzo alla strada. Sia in senso metaforico (con questa crisi che ormai ci accompagna dovunque) sia nella realtà. La strada, le strade, sono piene di noi. Di noi, inscatolati dentro … Continua a leggere

Pubblicato in Noterellando... Costume e malcostume di Antonio Mele / Melanton, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Due poesie e due prose

di Renzo Giannoccolo I sogni e le utopie mi evitano le offese sempre più graffianti che il tempo scolpisce. Quando penso vedo te non sento i solchi sempre più profondi che il corpo non nasconde. Lasciarsi andare ora per non … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Jannik Sinner e i molti giovani umili campioni come lui

di Antonio Errico Si capisce sempre all’ultimo rigore, all’ultimo gong sul ring, sulla linea dell’ultimo traguardo, quando si prende l’ultima curva della pista, quando finisce l’ultima scalata della roccia.  La grandezza di un campione si capisce sempre alla fine: quando … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Quella luce di Caravaggio che rappresenta il mistero

di Antonio  Errico A quel miracolo lui no, non ci credeva. A quell’evento inverosimile, assoluto, a quell’apparizione d’uomo morto e resuscitato,   non ci poteva credere.  Quando Gesù apparve ai discepoli, Didimo non c’era. Del prodigio gli riferirono gli altri undici. … Continua a leggere

Pubblicato in Arte, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento