Archivi categoria: Prosa

Umanistica o scientifica? La cultura è una

di Antonio Errico Si dice: cultura umanistica, cultura scientifica. Che si dica, per identificare una specificità culturale, certamente va bene. Che si dica per separare, certamente va male. La distinzione tra culture è un’operazione anacronistica e arbitraria, costituita da codificazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Prosa, Scienza, Scolastica | Contrassegnato | Lascia un commento

La terza guerra mondiale

di Gianluca Virgilio Non credo che l’uomo onesto debba necessariamente sottomettersi alla Storia. Ignazio Silone, La scuola dei dittatori. Da quando, qualche anno fa, ho letto Orientalismo di Edward Said, un saggio del 1978, mi sono andato convincendo sempre più che dare una … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Percepire l’anima. La vita (e il viaggio) accanto a un libro

di  Antonio Errico È difficile, forse è impossibile, immaginare un viaggio senza i libri, senza almeno un libro. È difficile, forse è impossibile, immaginare quel viaggio che è l’esistenza senza i libri. Ma in un viaggio non ci si può portare … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliofilia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Elogio degli alberi

di Gianluca Virgilio “Come tremava, l’albero! Cosa sarebbe accaduto?” Hans Christian Andersen, L’abete. D’inverno vado poco in campagna. Forse è per questo che guardo con un senso di nostalgia gli alberi che vivono in città, chiusi nelle loro strette riserve. Chissà … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Quel che posso dire di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Nella libertà il vero fine della scrittura

di Antonio Errico Gianni Celati è  andato via  nella notte tra il 2 e il 3 di gennaio, a Brighton, in Inghilterra, dove viveva da più di trent’anni. Era nato il 10 di gennaio: domani di anni ne  avrebbe compiuti … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Letteratura, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Dottor Zivago, la Russia e l’Europa, ovvero come è possibile che il popolo russo non possa essere considerato europeo?

di Pietro Giannini Le vacanze natalizie sono di solito un revival di film classici. In quelle recenti una emittente televisiva ha proiettato Il Dottor Zivago. L’ho rivisto con piacere. È interessante ripercorrere i grandi eventi della storia visti dalla parte … Continua a leggere

Pubblicato in Geopolitica, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Conoscenza, il primo passo in due parole: “non so”

di  Antonio  Errico In un passaggio del discorso tenuto in occasione del conferimento del Premio Nobel nel 1996,  Wislawa Szymborska disse così: “Apprezzo tanto due piccole paroline: “non so”. Piccole, ma alate. Parole che estendono la nostra vita in territori … Continua a leggere

Pubblicato in Filosofia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Babbo Natale e la Befana, miti che portano il dono della speranza

di  Antonio Errico Ci sono quelli che ci credono ancora. Non hanno saputo smettere, non hanno voluto. Ci sono quelli che li aspettano ancora, fingendo di dormire, tendendo l’orecchio a un  rumore complice, sottile, a un fruscio che viene dal … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La stagione di Sanremo sempre uguale in ogni tempo

di Antonio Errico Secondo la tradizionale suddivisione dell’anno solare, quattro sono le stagioni: primavera, estate, autunno, inverno. Trentatré anni fa, ormai, il ligure Giuseppe Conte pubblicava un poema, intitolato appunto “Le stagioni”, in cui scriveva che la primavera si riconosce … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Camilleri e la memoria come eredità

di Antonio  Errico Camilleri: un ricordo, una sera. La voce arrochita che pareva provenisse dall’antro di una antichità misteriosa. Le parole scandite che s’inchiodavano nell’aria.  Le mani che si aprivano e si congiungevano, le braccia che si stendevano ad abbracciare … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La tecnologia può negarci la meraviglia della differenza

di Antonio Errico In un passaggio di un’intervista apparsa  al rintocco preciso dei suoi novant’anni, otto giorni prima di lasciare per sempre quel villaggio interiore che è stato per lui Pieve di Soligo, Andrea Zanzotto disse di sentirsi ossessionato da … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Rapporto Censis e la società italiana nel 2021

di Francesco Fistetti Il ritratto della società italiana consegnatoci dall’annuale Rapporto Censis segnala un fenomeno allarmante, cresciuto in questo periodo di pandemia, che viene definito “un sonno fatuo della ragione, una fuga fatale nel pensiero magico, stregonesco, sciamanico, che pretende … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Sociologia | Contrassegnato | Lascia un commento

L’altra Calabria

di Paolo Vincenti Su LACtv.it, web tv calabrese, mi sono imbattuto in una puntata della trasmissione E venne il giorno della Calabria, dedicata all’archeo-vino. Il conduttore è andato a San Demetrio Corone, piccolo paese in provincia di Cosenza, nell’alta valle … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La cultura superficiale stancherà anche i giovani

di Antonio Errico Accade sempre più frequentemente, come condizione strutturale della nostra esistenza e quindi come conseguenza naturale della relazione che si stabilisce con la conoscenza, che con i fatti e i fenomeni della cultura si stabilisca un rapporto superficiale, … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La letteratura è l’arma in più per spezzare il conformismo

 di Antonio Errico Quell’autore misterioso che è Elena Ferrante, ha un’idea suggestiva, forse anche emozionante, di letteratura. Probabilmente è un’idea che in taluni casi può  corrispondere  alla verità, a condizione che la letteratura sia una faccenda in cui si crede: … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Scritti scolastici e sociali – Anno 2016

di Antonio Errico L’Italia rinasce solo con il lavoro dei giovani Nel suo discorso di fine anno il Presidente della Repubblica ha detto che il lavoro manca ancora a troppi dei nostri giovani. Sono giovani che si sono preparati, ha … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Scolastica, Scritti scolastici e sociali di Antonio Errico | Contrassegnato | Lascia un commento

Il bisogno della memoria nei tempi di cambiamenti

di Antonio Errico Tutto quello che esiste è generato da una memoria. Tutte  le narrazioni, tutte le scienze, tutta la storia, le arti di ogni tempo,  ogni  esperienza, ogni  parola, provengono senza nessuna eccezione da una memoria, e memoria diventano.  … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Kabul, agosto 2021: la vittoria dell’Occidente

di Pietro Giannini Nel mese di agosto si è svolta la ritirata dei soldati occidentali (usiamo l’aggettivo e il sostantivo corrispondente per pura comodità riassuntiva) che per circa 20 anni hanno operato sul suolo afgano. È  stata una presenza che … Continua a leggere

Pubblicato in Culture e popoli, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Le biblioteche servono alla salvezza delle civiltà

di Antonio Errico Solomeo è una frazione del comune di Corciano, in provincia di Perugia, che conta circa 430 abitanti.  Brunello Cucinelli è un imprenditore del cashmere che a Solomeo vuole realizzare una biblioteca universale. Qualche volta viene da pensare … Continua a leggere

Pubblicato in Bibliofilia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il libero lettore e le parole come istanti

di Antonio  Errico In un’intervista per il “Corriere della Sera”, a Paolo Di Stefano che chiede quali autori indicherebbe come irrinunciabili in un ideale canone degli anni Duemila, magari da proporre nelle scuole, il linguista Maurizio Dardano risponde che è … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento