Archivi tag: Antonio Prete

Il passaggio

di Antonio Prete Ci sono foglie gialle nella siepe che s’infiora. Sono le stelle cadenti di questa tarda primavera. Sono i rapidi lampeggi del ricordo nell’arena dei pensieri. . Dagli alberi sale un trillo eguale,  ma non si fa coro, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

La gazza, prima di sera

di Antonio Prete . Una linea di sabbia nella macchia. La piuma della gazza manda un lampo. Il cielo è appeso alle mani di un albero. Il fiume è quieto, assorto nel suo verde. Il tempo è il volo sul … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla qualità dell’aria

di Antonio Prete Nessun suono giunge da loro. Nessuna immagine li segnala. Invisibili e inudibili abitano l’aria. Fluttuano in essa come onde d’acqua prive di luce, prive di forma. Sul loro silenzio si addensa tutto il rumore che sale dalle … Continua a leggere

Pubblicato in I mille e un racconto, Racconti di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Ora

di Antonio Prete              . Qui, un asfodelo che sbianca  nella sera, un meteorite, laggiù, che vortica, piange, il blu intorno delle notti senza notte, e il ronzio implacabile dell’infinito,  acceso di scavalcati confini.    . E’ nell’ora la culla … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Pianura

di Antonio Prete . Sull’orizzonte nascosto dagli alberi   una nuvola rossa. Più oltre  il paese delle pietre celesti. . Invisibile e prossimità congiunti, in questo centro del giorno e del mondo che ha foglie e musica nelle foglie.  . Epifania  … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

I racconti di Walter Benjamin

di Antonio Prete Benjamin è un narratore consapevole che l’arte del raccontare è da tempo al tramonto. La ragione di questo declino è la caduta dell’ oralità, dei rituali che l’accompagnavano, e insieme la perdita di un’attitudine, quella di scambiarsi … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Colloquio

di Antonio Prete . Dove vai, mi diceva, è buio intorno, e l’erba è alta, è nera come il cielo. Vedevo in quell’oscuro la criniera,  . e il dorso e il muso: era un bassorilievo contro la  pietra notturna del … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Luce di quel che è stato

di Antonio Prete                                           There is starlight drifting on the black water                                               (Mark Strand, Selected Poems) Non viste stanno disanimate le cose, lucenti della loro disutile quiete. E’ una vernice spenta il rosso delle rose: tutt’intorno un’aridità senza sete.    … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

La riva

di Antonio Prete Sotto le nuvole di un cielo chiuso  un barcone ormeggiato sulla riva:  la vita non vissuta nella stiva, io sulla chiatta, immemore, confuso. [in Menhir, Donzelli 2007]             

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Inverno

di Antonio Prete Quattro ragazze sul ponte. Il silenzio è d’acqua. Bagna le facce, i vestiti. Sostano nell’istante, e nell’istante si raccoglie il mondo. Il cielo è una macchia persa nel vuoto. Le ragazze guardano il fiume fermo, privo di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento