Archivi tag: Antonio Prete

Giardino di pietra

di Antonio Prete Non stridono ali nere intorno ma dall’azzurro dilagando sgorga fiume d’azzurro. . C’è un nome sulla pietra, c’è una stella. Menhir di salmodiante memoria. . Nella voce del vento senti il fremito delle cose che non hanno … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Nel respiro dell’ora

di Antonio Prete                                 And all is always now                                (Thomas Stearns Eliot) L’inizio, i fuochi e le pietre stellari dell’inizio, la fiumana di tempo fatta conchiglia, deserto, montagna, le voci d’animali nelle selve, tutto è sempre ora. Nuvole d’ali … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Tutto è sempre ora di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Starobinski e il prisma della scrittura critica

di Antonio Prete Chi si accostava alla critica della letteratura nei primi anni Sessanta incontrava il nome di Starobinski, scomparso il 4 marzo scorso all’età di 98 anni, dentro una costellazione di scrittori e critici designati da un vessillo: “nouvelle … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Già l’autunno

di Antonio Prete Già l’autunno, con la sua spenta gloria, l’abbrunirsi delle foglie e dei pensieri, lo specchio d’acqua nel giardino, i fiori reclinati nel riflesso, e la luce che abbraccia il rimpianto carezzandogli le guance. . Già l’autunno, con … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Se la pietra fiorisce di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

«Il battito, qui, dei pensieri è prossimo | al respiro degli ulivi»: conversazione con Antonio Prete, vincitore del Premio Bodini 2020.

di Adele Errico Il Salento della lontananza, il Salento della poesia, il Salento del ricordo nelle parole di Antonio Prete. Antonio Prete con “Tutto è sempre ora” (Giulio Einaudi Editore) è il vincitore della settima edizione del Premio Bodini.  L’autore … Continua a leggere

Pubblicato in Interviste | Contrassegnato , | Lascia un commento

Vuoto d’albero

di Antonio Prete Un albero sul pianoro, oltre i calanchi, un resto d’albero, solo, sbrecciato, senza chioma, un graffio nero nell’aria, un braccio levato contro il cielo, desiderio d’albero prima di sera, un uccello lo sfiora, vola oltre. Vuoto d’albero … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Tutto è sempre ora di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

La pazienza, virtù non eroica

di Antonio Prete Un sentimento che la condizione tragica della pandemia evoca, e incessantemente invoca, è certamente la compassione, cioè la prossimità al dolore dell’altro, il dialogo assiduo con quel dolore. Un altro sentimento su cui il tempo della pandemia … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Emily Dickinson, Io abito la Possibilità

(I dwell in Possibility)

di Antonio Prete Il verso apre la poesia che ha il numero 657 nelle edizioni del corpus poetico di Emily Dickinson: una piccola tessera tra le 1775 di un mosaico che raffigura le stagioni di un animatissimo tempo interiore. Un … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Juan Ramón Jiménez. Madre, dimentico qualcosa, ma non mi ricordo… (Madre, me olvido de algo, y no me acuerdo…)

di Antonio Prete Ci sono alcuni versi, in tutte le lingue, che sembrano vivere di luce propria. E sembrano compendiare nel loro breve respiro la vita del prisma cui appartengono: frammenti che raccolgono e custodiscono nel loro scrigno, integro, il … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Già l’autunno

di Antonio Prete Già l’autunno, con la sua spenta gloria, l’abbrunirsi delle foglie e dei pensieri, lo specchio d’acqua nel giardino, i fiori reclinati nel riflesso, e la luce che abbraccia il rimpianto carezzandogli le guance. . Già l’autunno, con … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Se la pietra fiorisce di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento