Archivi tag: Antonio Prete

Su un motivo di Reverdy

di Antonio Prete Il passo del silenzio, e un albero che cerca il suo disegno. La notte si lascia baciare dalla luce. Cadono stelle spente in mare. Vanno al primo chiarore lungo il fiume le sillabe del giorno.  Il mondo, un … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Domani

di Antonio Prete Guardiamo intorno, nell’aria. Il rosmarino, l’ape sul ciliegio, la rosa che nel giorno svaria e ha sui petali l’inerzia dell’ora, il volo del fagiano sfrusciante, improvviso, il solco spento nella sera. L’aria è la cera delle parole … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Dal Quaderno delle stagioni : frammenti II

di Antonio Prete Dietro la vetrata di un caffè di Parigi. I platani, intorno, ancora spogli. I fanali che circondano la piazza. Il disegno leggero del ferro che corre lungo i balconi. La teoria delle persiane semiaperte, biancogrigie. E non … Continua a leggere

Pubblicato in Dal Quaderno delle stagioni : frammenti di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Dal Quaderno delle stagioni : frammenti I

di Antonio Prete La poesia come il sorriso del pensiero. Un sorriso che porta la lingua verso la luce. La poesia come intesa silenziosa tra il battito cardiaco e lo scorrere della linfa nell’albero. Immagini, non definizioni, chiede la poesia … Continua a leggere

Pubblicato in Dal Quaderno delle stagioni : frammenti di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

La poesia: pensare contro l’oblio

di Antonio Prete “Ogni libro si scrive nella trasparenza d’un addio”, diceva. Come replicare all’addio di Jabès  -addio alla scrittura, alla vita, ma non alla vita che è nella scrittura-, come replicare a quell’ “adieu” che chiude Le livre de … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Un cavallo nella neve

di Antonio Prete Un cavallo nella neve. Solo. E un albero, le braccia aperte: il cielo è la sua veste. Il suo respiro. La luce e l’ombra si arrampicano lungo il tronco.   L’ora è dispiegata nella neve come un … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

 Notturno

    di Antonio Prete Ho carezzato, di notte, la scorza del tronco. Il cielo è un coro di lumi: il suo canto scivola sulle strade del mondo. Gli uccelli sognano oceani. Ora la terra ha un respiro affannato. Nel … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Menhir

di Antonio Prete Nel filo d’aria e di millenni che lega il vertice alla stella  trascorrono fiumi di pensieri, con occhi d’animali aperti su deserte scogliere, con gesti di creature dispersi al vento delle sere supreme, con grida di uragani … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Alfabeto

di Antonio Prete Scrivere la vita o viverla, vuota disgiunzione, è lei che si scrive sulla  pelle, con tatuaggi e ferite, oppure qualche volta accade che le lettere dell’ alfabeto appaiano sul corpo come tante piccole stelle nelle sere d’inverno  … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

L’origine

di Antonio Prete Tutti quei soli scagliati come semi in un cielo che non era ancora cielo, in un’aria che non aveva la luce  dell’aria, tutto quel fuoco e  quel ghiaccio che era nascita, cuore di pietra nella nascita, quella … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento