Archivi tag: Antonio Prete

Colloquio

di Antonio Prete . Dove vai, mi diceva, è buio intorno, e l’erba è alta, è nera come il cielo. Vedevo in quell’oscuro la criniera,  . e il dorso e il muso: era un bassorilievo contro la  pietra notturna del … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Luce di quel che è stato

di Antonio Prete                                           There is starlight drifting on the black water                                               (Mark Strand, Selected Poems) Non viste stanno disanimate le cose, lucenti della loro disutile quiete. E’ una vernice spenta il rosso delle rose: tutt’intorno un’aridità senza sete.    … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

La riva

di Antonio Prete Sotto le nuvole di un cielo chiuso  un barcone ormeggiato sulla riva:  la vita non vissuta nella stiva, io sulla chiatta, immemore, confuso. [in Menhir, Donzelli 2007]             

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Inverno

di Antonio Prete Quattro ragazze sul ponte. Il silenzio è d’acqua. Bagna le facce, i vestiti. Sostano nell’istante, e nell’istante si raccoglie il mondo. Il cielo è una macchia persa nel vuoto. Le ragazze guardano il fiume fermo, privo di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Finestra

di Antonio Prete Oltre la croce del vetro il cielo, corso da pallide nuvole. Il veliero è nel fiume. Dentro, il tempo stivato, le voci mute.  Il dolore del mondo sull’albero.  Ha i tuoi occhi la donna che guarda laggiù … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’altra lingua

di Antonio Prete Quell’albero, il suo disegno d’intrico e di luce, immobile nella nebbia del mattino, quel cane che solitario trotta costeggiando i cespugli del ciglio, quella mosca che si solleva dal davanzale strabuzzando le ali, una trama li unisce … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Su un motivo di Reverdy

di Antonio Prete Il passo del silenzio, e un albero che cerca il suo disegno. La notte si lascia baciare dalla luce. Cadono stelle spente in mare. Vanno al primo chiarore lungo il fiume le sillabe del giorno.  Il mondo, un … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Domani

di Antonio Prete Guardiamo intorno, nell’aria. Il rosmarino, l’ape sul ciliegio, la rosa che nel giorno svaria e ha sui petali l’inerzia dell’ora, il volo del fagiano sfrusciante, improvviso, il solco spento nella sera. L’aria è la cera delle parole … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Dal Quaderno delle stagioni : frammenti II

di Antonio Prete Dietro la vetrata di un caffè di Parigi. I platani, intorno, ancora spogli. I fanali che circondano la piazza. Il disegno leggero del ferro che corre lungo i balconi. La teoria delle persiane semiaperte, biancogrigie. E non … Continua a leggere

Pubblicato in Dal Quaderno delle stagioni : frammenti di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Dal Quaderno delle stagioni : frammenti I

di Antonio Prete La poesia come il sorriso del pensiero. Un sorriso che porta la lingua verso la luce. La poesia come intesa silenziosa tra il battito cardiaco e lo scorrere della linfa nell’albero. Immagini, non definizioni, chiede la poesia … Continua a leggere

Pubblicato in Dal Quaderno delle stagioni : frammenti di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento