Archivi categoria: Menhir di Antonio Prete

Sopra il Salmo 103

di Antonio Prete Per tenda hai il cielo, tuo tappeto è il vento. Vai su un carro di nuvole e le fiamme sono la tua voce. . Sta la terra negli spazi stellari gelata di stupore, la lambiscono gli oceani, … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

In principio

di Antonio Prete                                                   a Edmond Jabès Non era, quel palpito, il tuo mantello, né il  soffio  sulle acque tumultuanti dell’inizio. Ma l’ombra d’ala della sparizione. . Il suono del tuo Nome, musica ubriaca del nulla. . Nel letto di … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Il tuo nome

di Antonio Prete . Una sillaba del tuo nome si disfa, è cenere, un’altra è un rivolo di latte nero, un’altra è ombra impalpabile. . Un’antifona o lamentazione nella liturgia dell’assenza il tuo nome, che ha stirpi e popoli nel … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Salmo

di Antonio Prete Petali di cenere: la tua rosa. . I cammini di neve i gridi tra le liane nessuna strada porta alla tua casa. . Tu, da assenza fatto verbo e carne d’ assenza. Abbagliante inesistenza. . Il silenzio … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Preghiera

di Antonio Prete Eri albero, arcobaleno, nube, inabissata assenza, eri trama segreta dell’apparire, gloria dell’invisibile, eri lago di silenzio senza rive. . Come neve ti sciogliesti piano, così mostrasti la roccia muschiosa della vita. . D’allora fui solo, con le … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Dodici lune

di Antonio Prete                                   1 Profondare ondulato di colline sopra nastri di autostrade. Gennaio passeggia col piviale bianco, guarda una stella che dalla sua galassia dolce sorride al gatto delle nevi, al laghetto gelato, al focolare, guarda quella bellezza senza … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Dalla scogliera

di Antonio Prete Guardiamo dalla scogliera la luna che s’affaccia, come un sole, dal mare, guadiamo il profilo blu dell’Albania, e le luci delle barche, la sera sale con il suo nitore, affondano nell’oscuro le grotte, il tempo è il … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

La distrazione

di Antonio Prete All’orizzonte colonne di gas assediano il tramonto. Gli alberi hanno braccia di scheletro, una luna rossosangue tra i rami. Il cielo ha occhi di orrore sui corpi straziati tra le macerie. Qui, a occidente, la distrazione allinea … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Eri l’acqua nel calcare

di Antonio Prete Eri l’acqua nel calcare, nascosta sotto le rughe delle aspre scogliere, sotto i vuoti gherigli delle noci, eri il suono del grillo nella notte . che offriva alle parole il suo velluto, eri la prima riga di … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Sovrapposizioni

di Antonio Prete Lungo la strada, cataste di legna sotto la neve. Di là dal villaggio, salendo, boschi con acque e sentieri, con dirupi e radure. In alto, pinnacoli, torrioni, dorsi d’animali immensi. Creste, crinali, forcelle. Il volo del falco … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento