Archivi categoria: Poesia

In principio

di Antonio Prete                                                   a Edmond Jabès Non era, quel palpito, il tuo mantello, né il  soffio  sulle acque tumultuanti dell’inizio. Ma l’ombra d’ala della sparizione. . Il suono del tuo Nome, musica ubriaca del nulla. . Nel letto di … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Canto dell’amicizia perduta

di Gianluca Virgilio Amico mio, dimmi, dove sei, e perché non ci sei? Chi ti ha rapito a me, dimmi, chi è stato, o quale strada hai imboccato, sbagliata, o quale sogno ho inseguito e ho te smarrito. Dimmi se … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Il tuo nome

di Antonio Prete . Una sillaba del tuo nome si disfa, è cenere, un’altra è un rivolo di latte nero, un’altra è ombra impalpabile. . Un’antifona o lamentazione nella liturgia dell’assenza il tuo nome, che ha stirpi e popoli nel … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

I funerali di Kobe Bryant

di Pietro Giannini Per chi le lacrime – sotto le cupole del Center? Per chi le parole – davanti ai microfoni sensibili? Per chi i canti – accompagnati da balli di majorettes fiorite? Forse per Kobe Bryant e per Gianna? … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Pietro Giannini | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Vecchio e l’Ombra. La visita

di Giovanni Bernardini . (andante  scherzoso) . Quattro donne intorno al cor gli son venute. Pensionate scolare settantenni a lui daccanto entrato ai novantuno. Reca cioccolatini, capitana di lor, la Pulli Pina, preside ieri dal ferrato pugno. Anna Rita di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Salmo

di Antonio Prete Petali di cenere: la tua rosa. . I cammini di neve i gridi tra le liane nessuna strada porta alla tua casa. . Tu, da assenza fatto verbo e carne d’ assenza. Abbagliante inesistenza. . Il silenzio … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Uccelli raminghi

di Gianluca Virgilio Voi che battete ai vetri, non sapete che anch’io attendo di potervi riavere? Le campane han suonato gli ultimi tocchi, e non giunge grido alcuno più dalla piazza. Presto verrò con voi. Andremo come uccelli raminghi in … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Tre movimenti

di Gianluca Virgilio Resistenza Chissà quale affanno ti riporta stasera, poesia, e quale pensiero ti ripete lusinghe di perduti paradisi. Ma noi, no, non cederemo! . Ciò che diranno Diranno che nient’altro cantai se non le stelle. Mi diranno il … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Preghiera

di Antonio Prete Eri albero, arcobaleno, nube, inabissata assenza, eri trama segreta dell’apparire, gloria dell’invisibile, eri lago di silenzio senza rive. . Come neve ti sciogliesti piano, così mostrasti la roccia muschiosa della vita. . D’allora fui solo, con le … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Ipotesi notturna

di Gianluca Virgilio Se alla fine a noi giungesse la voce degli astri cadenti come solca la loro luce d’estate le buie lontananze silenziose, vedremmo i nostri pensieri inscritti tra le righe del cielo sopra una partitura musicale. (1998)

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento