Archivi categoria: Poesia

Teatrino

di Antonio Prete Ho il bastone, il pince-nez,  il pastrano,  il foulard viola, il sopracciglio bistrato, son lì che aspetto d’entrare in scena dopo la ballerina di seta, il pubblico è un lago notturno, arriverà tra poco il mio turno, … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Raccolti

di Franco Melissano Vi rivedo sul filo mai sopito della mente migrare a fiotti a fiotti come rondini fuori di stagione, le scarse carabattole assiepate su grosse nere macchine stracolme di braccia di sudore e di speranze. . Via dalla … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Migranti nell’Egeo

di Pietro Giannini Questi versi si ispirano ad un preciso metodo compositivo: l’osmosi stretta con le immagini, che non sono tanto di commento al testo, quanto sue generatrici, in un rapporto di integrazione reciproca. I versi si riferiscono a noti … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Echi di sirene

di Franco Melissano C’è un’ora della notte tarda e bruna in cui rabbrividisce la natura; ed in quell’ora interrogo il mio cuore, sopra l’oscura cifra vagolando dell’atomo del tempo in cui si sperde lieve la nostra fioca voce. Dormono i … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Un’onda di mar commosso

di Antonio Prete Barcolla, oscilla l’asse della terra: solo uno scoppio d’ansia nell’azzurro, un fremito che innalza l’onda e squassa la superficie  che è vita e dimora, che è fiore di albe, fiore di tramonti. Un soprassalto, appena, dell’origine: la … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Pensieri

di Gianluca Virgilio Non c’è ragione per vivere, stasera. È morto il giorno e il cielo non ha stelle. Dove si volgerà in volo l’uccello della notte, e chi ne udrà il canto, se tutto è buio e nessuno più … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Quel niente che fu ieri

di Antonio Prete Macchie, qua e là, di fogliame abbrunito e rami spogli che rigano il cielo.  Sul poggio il rosa scrostato di una casa e un silos di metallo argentato. . Il mattino precipita verso la sua svolta.  . … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Dolce cominciamento…

di Gianluca Virgilio Dolce cominciamento della sera sospeso in un momento inessenziale, lirico, vago, altrimenti terreno, l’artificio del tuo sogno svelami, le parole di che tu ti nutri.

Pubblicato in Poesia, Poesie di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Metà della vita

di Antonio Prete Di pere gialle colma e di selvatiche rose pende la terra sul lago. . I cigni, sazi di baci, immergono il capo nell’acqua quieta, nell’acqua senza increspature. . Ora che è inverno, dove posso cercare i fiori, dove … Continua a leggere

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Spoliazione

di Antonio Prete Quando le foglie volarono via  al vento della vita,  sui rami, in cima, cominciò a fiorire   la dolorosa rima.

Pubblicato in Menhir di Antonio Prete, Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento