Archivi tag: Paolo Vincenti

Piazza Italia 1. Fattore Italia

di Paolo Vincenti Il risultato elettorale italiano ha sovvertito le vecchie gerarchie politiche, ribaltato gli equilibri della Seconda Repubblica e forse porterà il Paese ad entrare nella Terza Repubblica, seppur lontana ancora all’orizzonte. Ma per ricostruire, bisogna prima demolire tutto. … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 40. La sagra dei babbi

di Paolo Vincenti “Perché papà Papà perché Il sangue non mi va in vino Perché papà Papà perché Non ho uno spirito divino” (“Papà perché” – Zucchero) Nel film di Aldo Giovanni e Giacomo del 2010, “La banda dei babbi … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 40. Mondo immondo

di Paolo Vincenti “Ma non ho niente contro quelli per bene che fanno sempre quello che conviene È che mi chiamo Bastiano e non sono Mario e quindi passo la mano e chiudo il sipario” (“Bastiano” – Gino Paoli) “Mostri  … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 39. Da Dylan alla Terra desolata

di Paolo Vincenti “Gira gira gira e va come un punto di domanda e non si sa quando si fermerà la volta buona gira gira e resterà per un attimo soltanto poi all’improvviso sparirà la vota buona che cambierà la … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Stupidario da Coronavirus

di Paolo Vincenti “Fratelli d’Italia, L’Italia s’è desta, Dell’elmo di Scipio S’è cinta la testa. Dov’è la Vittoria? Le porga la chioma, Ché schiava di Roma Iddio la creò.” Io resto a casa. Andrà tutto bene.  W l’Italia! Siamo un … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19 | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 38. “A ogni giorno il suo affanno”

di Paolo Vincenti “Io no! Col branco non ci sto Con gli altri a far del bene, con gli altri a far del male se devo vivere, per quanto vuole Dio voglio vivere, parlando a modo mio” (“Col branco” – … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 37. E de’ remi facemmo ali al folle volo

di Paolo Vincenti “Non sono che l’anima di un pesce  con le ali  volato via dal mare  per annusare le stelle  difficile non è nuotare contro la corrente  ma salire nel cielo  e non trovarci niente.”  (“Lindbergh”  – Ivano Fossati) … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Ai tempi del coronavirus

di Paolo Vincenti I tempi del coronavirus sono sospesi fra due avverbi: sebbene e tuttavia, che puntellano una proposizione concessiva e la principale, attraverso una congiunzione subordinante che ne introduce una oggettiva, in un periodo complesso: sebbene chiunque ripeta che … Continua a leggere

Pubblicato in Pandemia Covid-19, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

I molteplici mondi del cantante Neffa

di Paolo Vincenti Il cantante Giovanni Pellino, in arte Neffa, ha una discreta carriera all’attivo. Dopo una trascurabile parentesi iniziale nell’hip hop, approda nel 2001 alla musica vera e propria e incide una serie di raffinatissimi dischi, sospesi fra il … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti e cantautori di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Drug-sex all’italiana

di Paolo Vincenti Eroina del trash primi anni Ottanta, oggetto di culto per i nostalgici dell’epoca, in cima alle classifiche del cattivo gusto, vecchia icona gay, Sonia Argento emerge dalle nebbie letargiche di un passato sempre verde, e furoreggia in … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti e cantautori di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento