Archivi tag: Paolo Vincenti

Piazza Italia 9. Cronache politiche italiane (2018-2019)

di Paolo Vincenti SIAMO UNA SQUADRA FORTISSIMI Il risultato elettorale si è dimostrato nettamente a favore di Movimento Cinque Stelle e Lega. Delle due forze, quella che sembrerebbe più vicina ad ottenere l’incarico dal Presidente della Repubblica è l’M5s. Come … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 8. Cinque: pensieri associativi

di Paolo Vincenti “Sapessi come è strano Sentirsi innamorati a Milano A Milanoooo” (“Innamorati a Milano” -Memo Remigi) Ah, i pensieri associativi.  Vedo dei ragazzi battere il cinque e all’udire lo schiocco delle mani mi viene in mente la vecchissima … Continua a leggere

Pubblicato in Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 7. Luigi Grechi. Storia di un pastore di nuvole

di Paolo Vincenti Gli stivali e la tequila sono complici perfetti  le ragazze e le cantine hann scaldato le mie notti  ma i chilometri percorsi e la gente che incontrai  non riescono a domare tutti i sogni di un cowboy  … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti e cantautori di Paolo Vincenti, Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 6. Il potere invisibile

di Paolo Vincenti Quando sono in giro per le città, mi rendo conto che fra telecamere di sorveglianza di banche, negozi, alberghi, motel, scuole, questure, agenzie assicurative e abitazioni private, la nostra privacy è messa davvero a repentaglio. Viene monitorato … Continua a leggere

Pubblicato in Piazza Italia di Paolo Vincenti, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 5. Cronache italiane

di Paolo Vincenti “La situazione politica non è buona la situazione economica non è buona la situazione del mio lavandino non è buona la situazione del mio amore non è buona…” (“La situazione non è buona” – Adriano Celentano) Invisibili. … Continua a leggere

Pubblicato in Piazza Italia di Paolo Vincenti, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 4. “In fuga van l’ombre e le sembianze dei dilettosi inganni”

di Paolo Vincenti Nei grassi Anni Ottanta, mio padre, quasi a festeggiare il sopraggiunto benessere economico, portava d’estate la mia famiglia una settimana in vacanza nei villaggi Mediterranee o Valtur. Ricordo ancora il jingle, La bonne franquette, composto da un … Continua a leggere

Pubblicato in Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Itali-e-ni 42. Renzianerie

di Paolo Vincenti SI’, NO, NON SO… COMUNQUE CI PENSO “Sì o no, sì o no o noooooo Ne morirei… Sì o no, sì o no O noooooo Dimmi che mi vuoi…” ( “Sì o no” – Fiorello) Sulla riforma … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 3. Per Claudia

di Paolo Vincenti “Non vive ei forse anche sotterra, quando gli sarà muta l’armonia del giorno, se può destarla con soavi cure nella mente de’ suoi? Celeste è questa corrispondenza d’amorosi sensi” (“I Sepolcri” – Ugo Foscolo) Claudia Petracca è volata … Continua a leggere

Pubblicato in Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 2. I miei amici cantautori. Edoardo De Angelis

di Paolo Vincenti “Regalami una parola Che non debba cadere mai Piu forte della paura Piu forte della paura Regalami una parola Che non debba cadere mai Più forte della paura Quando la troverai” ( “Cinque parole” – Edoardo De … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti e cantautori di Paolo Vincenti, Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Piazza Italia 1. Fattore Italia

di Paolo Vincenti Il risultato elettorale italiano ha sovvertito le vecchie gerarchie politiche, ribaltato gli equilibri della Seconda Repubblica e forse porterà il Paese ad entrare nella Terza Repubblica, seppur lontana ancora all’orizzonte. Ma per ricostruire, bisogna prima demolire tutto. … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Piazza Italia di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento