Archivi categoria: Recensione

I soprannomi di Galatina

di Paolo Vincenti Dedicato “ad Andrea Ascalone, uomo onesto e maestro di vita”, esce, per i tipi della Editrice Salentina “Ditteri e ‘ngiurie di Galatina”, di Rossano Marra e Francesco Papadia (2015) con le illustrazioni di Melanton. Non si tratta … Continua a leggere

Pubblicato in Antropologia, Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Serve umiltà: così la scienza supera i limiti

di Antonio Errico Non l’arroganza, la supponenza, la presunzione, l’alterigia, la vanità, il narcisismo, la superbia. Ma l’umiltà della scienza. La storia della scienza insegna l’umiltà, dice Naomi Oreskes, che insegna Storia della Scienza e Scienze della terra  alla Harward … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Recensione, Scienza | Contrassegnato | Lascia un commento

Rilke e l’arte del paesaggio

di Antonio Prete Calco della voce francese paysage, la parola italiana paesaggio appare la prima volta negli ambienti pittorici veneti del Cinquecento, in particolare tra i leonardeschi e intorno a Tiziano e la sua scuola. Fino all’epoca romantica la parola sarà … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione, Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Di luoghi comuni

di Carmen Gasparotto Nel libro di Eliana Attuoni “Di luoghi comuni” (Link Edizioni, 2021), l’amore e la morte hanno la stessa origine misteriosa, lo stesso senso di intimità e di tensione. La raccolta si compone di otto racconti, storie che … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

La malapianta

di Paolo Vincenti “La malapianta” è un romanzo di Rina Durante (1928-2004), pubblicato nel 1964 nella collana “Zodiaco” della Rizzoli. La Durante aveva esordito giovanissima con una raccolta di poesie, “Il tempo non trascorre invano” (Misura 1951), ed era stata … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Libri necessari per capire chi siamo

di Antonio Errico Un mastodonte di parole. Un turbinare di linguaggio. Un viaggio appassionato, assoluto, visionario nell’oceano dei significati. Le tempeste e le bonacce dell’anima, le materialità e le immaginazioni, i sogni, gli incantesimi , gli stupori, i sentimenti che … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

L’Istituto per la regolazione degli orologi e il Museo di Orhan Pamuk

di Francesco D’Andria Una grande pendola, tenuta in evidenza nella casa di Istanbul, aveva accompagnato con i suoi rintocchi tutta l’infanzia e l’adolescenza di Hayri İrdal, e ne aveva condizionato la sua passione per gli orologi. Il romanzo di Ahmet … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Nel romanzo “Il vento nella piana” di Daniele Capone la difficile e sofferta ricerca di un’identità perduta

di Gigi Montonato Io non credo che uno scrittore metta in esergo alla propria opera citazioni come spille di abbellimento o così, tanto per. Sono invece segnali, se non proprio chiavi di lettura. Così a me è parso abbia fatto … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Salento e il senso di identità

di Augusto Benemeglio Caro Nicola (*),  tu sei al trentesimo libro,  o giù di lì, sul “Salento”,  roba da “guinnes” , da innamorato cronico, da cronista crocifisso, in cerca di una verità, o una mezza verità che è quasi sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | 2 commenti

“Sulle tracce di Gasperina” – Una biografia congetturale

di Carmen Gasparotto Da dove incomincia una vita? Dalla data di nascita, da quella dei genitori? O ancora prima? Sono interrogativi che affascinano e che riguardano la questione del carattere e del destino. Secondo lo psicanalista e filosofo Hillman, trovano … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento