Archivi tag: Antonio Errico

Le persone e il cellulare. Così il mondo sfugge di mano

di Antonio Errico Sera d’agosto torrida. Scirocco tramortente.  Un ristorante all’ora di cena. Per prendere posto si fa la fila ordinata e silente di un‘ora, poco più, poco meno. Ad un tavolo una famiglia: madre padre figlio adolescente.  La donna … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Insieme uomo e macchina nel nome del progresso

di Antonio  Errico Il 10 febbraio del 1996, a Filadelfia, il campione del mondo Garry Kasparov, perde la partita a scacchi con Deep Blue.  Sette   giorni dopo, Garry Kasparov riesce a prendersi la rivincita.  Poi riuscirà anche a vincere il … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Trent’anni sono pochi per salvare la Terra

di  Antonio Errico Ci sono due giovani pesci che nuotano. A un certo punto incontrano un pesce anziano che va nella direzione opposta, fa un cenno di saluto e dice: “Salve, ragazzi. Com’è l’acqua?”. I due pesci giovani nuotano ancora … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Leggerezza e bellezza per l’assedio del tempo

di Antonio Errico Vengono tempi, a volte, che mostrano, anche se fugacemente, una qualche condizione di leggerezza. Come se uno, all’alba, aprisse una finestra e si ritrovasse negli occhi un cielo trasparente e  una sbalordente biancata di mare. Ma poi, … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La cultura necessaria per orientarsi verso il futuro

di  Antonio  Errico Probabilmente non esiste una sola persona al mondo che non riconosca l’indispensabilità della cultura. Perché, direttamente o indirettamente, la cultura interessa chiunque, a qualsiasi età e in ogni situazione, anche se com’è ovvio in diversa misura, con … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La nostalgia delle parole che perdiamo ogni giorno

di Antonio  Errico Rassomigliano agli uomini, alle donne, ai giovani, ai vecchi, ai ragazzi, ai bambini, che le pronunciano, le sussurrano, le gridano, le adorano, le disprezzano. Rassomigliano al tempo delle creature: ai loro amori e ai disamori, ai loro … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Pensiero nuovo e passioni per salvare il pianeta

di Antonio Errico A volte l’uomo della strada si domanda se lui, proprio lui, può fare qualcosa per salvare il pianeta. Se lo chiede quando alle sei di mattina esce di casa e sente già, a quell’ora, le unghiate del … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La sublime utilità delle cose inutili

di Antonio  Errico Mentre sto leggendo qualcosa, così, tanto per leggere qualcosa, incontro una pagina in cui la filosofa ungherese Agnes Heller dice se qualcuno dovesse chiederle, come filosofa, che cosa si dovrebbe imparare al liceo, risponderebbe: prima di tutto, … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Superficiali per profondità. Così la vita trova un senso

 di Antonio  Errico Qualche giorno fa è scomparso Pietro Citati. A Giovanni Minoli che nel corso di un’intervista gli ricordava  che taluni  insinuavano una sua certa superficialità nell’approccio critico ai testi e agli autori,  Citati rispondeva così: “Amo molto i … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Il desiderio di conoscere oltre i limiti dell’umano

di Antonio   Errico Una notte di gennaio dell’anno Milleseicentodieci, Galileo riesce ad approssimare lo sguardo alla luna; con il suo cannocchiale vede cose che senza quello strumento non avrebbe mai potuto vedere.  Il 30 dello stesso mese, a Belisario Vinta … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Se anche la letteratura può salvare il mondo

di  Antonio  Errico “Quello che ho imparato è che i romanzi non servono a niente. Non raccontano nemmeno le cose come sono, ma come avrebbero potuto essere, o come ci piacerebbe che fossero. Per questo ci salvano la vita”. Così … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Senza memoria nessuna chance di progresso

di Antonio Errico Nel mese di gennaio di cinque anni fa, tredici giorni dopo la sua morte, “La Repubblica” pubblicò un articolo in cui Zygmunt Bauman sosteneva che la memoria seleziona e interpreta, e ciò che dev’essere selezionato e il … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La letteratura come specchio del tempo in cui si vive

di Antonio Errico Raffaele La Capria se n’è andato alcuni giorni addietro. Aveva novantanove anni. A quell’età forse non si ha paura più di niente, di nessuno. A quell’età forse non si ha più paura nemmeno di Dio. Perché neppure … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

L’opera d’arte del tempo unica e sola per ogni uomo

di Antonio  Errico Probabilmente non esiste creatura che non rivolga costantemente il pensiero al tempo: all’istante che vive, agli anni già vissuti, ai giorni che spera di vivere.  Perché il tempo è quella condizione che più di ogni altra ci … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il tempo che va è la vera forza di un campione

di  Antonio Errico Non si può essere campioni per tutta la vita. E’ una legge che vale per ogni arte, per ogni mestiere. Si è campioni per un tempo che dura molto poco. Così poco che uno nemmeno se ne … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il nuovo Sud e la creatività dei giovani

di  Antonio  Errico Tutto il mondo ha bisogno della creatività dei giovani. Forse i Sud del mondo ne hanno un bisogno maggiore.  Questo Paese ha bisogno della creatività dei giovani, dunque. Forse questo Sud ne ha un bisogno maggiore. Di … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

L’infinito dentro di noi la tecnologia ce lo svelerà

di  Antonio Errico Nei confronti della tecnologia si possono soltanto tessere lodi.  Perché  non solo rende più comoda la vita: qualche volta può anche salvarla. Probabilmente è questa la funzione che assume un’assoluta importanza.  I problemi derivanti dalla tecnologia sono … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

La cultura per capirsi in un mondo globalizzato

 di Antonio Errico Alla fine di una lectio magistralis tenuta nell’ambito di una riunione dei ministri della Cultura nell’estate del 2015, (ora compresa in un volume intitolato “Sull’arte”), Umberto Eco disse che la diffusione della cultura e la conoscenza reciproca … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Il sapere che ci serve somiglia all’esistenza

di  Antonio Errico La cattiva consuetudine di fare la differenza fra quello che dirò tra qualche riga, in questo tempo si è fatta un po’ meno frequente, ma fino a non molti anni  addietro era un luogo comune costante, insistente. … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa, Scolastica | Contrassegnato | 1 commento

Piero Manni e il suo Salento dalle “millanta facce”

di  Antonio Errico Avrei potuto scrivere di Millanta facce anche leggendo soltanto gli inediti che contiene: perché tutto il resto lo ricordavo perfettamente. Invece dopo le prime cinquanta pagine ho continuato a leggere, ritrovando quel racconto intitolato L’inverno del Diciotto … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento