Archivi del mese: Novembre 2019

Ital-i-eni 29. Chi se ne frega!

di Paolo Vincenti “Un sorriso al posto giusto, un abbraccio alla mammina / e come disse hitler: “alzati e cammina” / non chiamarci comunisti / dai che non ce n’è più bisogno / piuttosto siamo i qualunquisti / gente come … Continua a leggere

Pubblicato in Itali-e-ni di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Immaginiamo il mondo che verrà

di Antonio Errico Ciascuno di noi vorrebbe sapere come sarà il mondo domani, domani l’altro, fra venti, trenta, quarant’anni. Coloro che credono in una Intelligenza sconosciuta e superiore a quella dell’uomo, si rispondono che il mondo sarà come quell’Intelligenza deciderà … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Così finì il “secolo d’oro”

di Paolo Maria Mariano “The Second Best Exotic Marigold Hotel” è un bel film parzialmente irrisolto, in cui l’iperbolica allegria delle feste indiane nasconde una delicata, ma profonda e feroce malinconia, quella legata per certi versi all’esperienza che si fa … Continua a leggere

Pubblicato in Elzeviri di Paolo Maria Mariano | Contrassegnato | Lascia un commento

Di mestiere faccio il linguista 22. Il burocratese

di Rosario Coluccia In un comunicato diffuso dall’agenzia ansa (www.ansa.it) il 24 ottobre leggo: «Oms, eradicato secondo ceppo polio, ne resta solo uno. Anche il secondo ceppo del virus della polio, quello contrassegnato con il numero 2, è stato eradicato … Continua a leggere

Pubblicato in Di mestiere faccio il linguista (terza serie) di Rosario Coluccia, Linguistica | Contrassegnato | Lascia un commento

Morfologia del bianco

di Antonio Prete C’erano nel bianco riverberi di bianco, che spumeggiando rotolavano su una distesa bianca, il cielo, sopra, era bianco, un cielo perso nella luce che lo abbagliava di bianco, è assenza, mi dicevo, è vuoto d’assenza, ma era … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Settant’anni di letteratura. Su un libro di Matteo Marchesini

di Walter Nardon Uno dei pregi non secondari del libro Casa di carte. La letteratura italiana dal boom ai social di Matteo Marchesini (il Saggiatore, 2019) consiste nell’agilità con la quale supera un ostacolo oggi pressoché inevitabile in una raccolta … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

L’entropia di Antonio Pennetta

di Gigi Montonato Antonio Pennetta ha dato alle stampe il suo secondo romanzo, L’entropia (Roma, Albatros, 2019, pp. 525, € 26,50). Esce a distanza di cinque anni dal suo primo, Il superficiale splendore del mare, annunciato a suo tempo come … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Le due sponde del Tevere

di Gianluca Virgilio Ambasciatori d’Italia presso il Vaticano tra il 1929 e il 1943 in un libro di Mario Casella edito da Mario Congedo Il professore Mario Casella, docente di Storia Contemporanea nell’Università del Salento, da anni è impegnato in … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Avanti (o) pop 6. Pop hoolista

di Paolo Vincenti Quando, leggendo i miei articoli, qualcuno mi taccia di populismo, io mi incazzo davvero. Non c’è nessuno più lontano di me dal concetto di populismo, almeno nella distorsione negativa che oggi si dà al termine. Non potrei … Continua a leggere

Pubblicato in Avanti (o) pop! di Paolo Vincenti | Contrassegnato | Lascia un commento

Per la crescita di un Paese servono i buoni maestri

di Antonio Errico Un Paese può crescere, svilupparsi, progredire, soltanto se ha buoni maestri. Ma non maestri d’arte, di scienza, di letteratura. Un Paese ha innanzitutto un bisogno essenziale di buoni maestri di scuola. Perché, poi, da quelli dipende l’esistenza … Continua a leggere

Pubblicato in Scolastica | Contrassegnato | Lascia un commento