Archivi del mese: Giugno 2021

Zibaldone galatinese (Pensieri all’alba) XXXV

di Gianluca Virgilio Il Cristo di Nietzsche, ne L’anticristo, in “Opere di Friedrich Nietzsche” vol. VI tomo III, Edizione italiana condotta sul testo critico stabilito da Giorgio Colli e Mazzino Montinari, Adelphi, Milano 1986 (I ed. 1970), p. 203, com’è … Continua a leggere

Pubblicato in Zibaldone galatinese di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

La tomba di Pablo Neruda e di Matilde Urrutia

di Pietro Giannini “Pablo Neruda e Matilde Urrutia riposano in faccia all’Oceano sotto un tappeto di fiori e di erba”. Riposano: fu dunque la loro vita una fatica? . Cosa furono allora gli amplessi rotolanti come onde dell’Oceano e gli … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie di Pietro Giannini | Contrassegnato | Lascia un commento

Comprendere per esistere. La lezione di Egdar Morin

di Antonio Errico Fra qualche giorno, l’8 di luglio, il filosofo, sociologo, antropologo francese Edgar Morin avrà cent’ anni. Interprete del Novecento con lo sguardo scagliato verso questo nuovo secolo, questo nuovo millennio. Maestro di intere generazioni. Riferimento imprescindibile se … Continua a leggere

Pubblicato in Anniversari, Necrologi, Commemorazioni e Ricordi, Filosofia, Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Sous le ciel changeant de la Bretagne

Pubblicato in Foto d'affezione | Contrassegnato | Lascia un commento

Angelo

di Antonio Prete Sei il brivido di luce nell’ombra del porto, mentre attendi, prima di sera, la barca rossorizzonte. . Sei la riga celeste tra le nubi che l’assillo della perfezione sfrangia, ricompone, abolisce. . Sei la linea esatta dove … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Tutto è sempre ora di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Paolo Pecere, Il dio che danza. Presentazione a Matino (Le) il 28 giugno 2021

Pubblicato in Avvisi | Lascia un commento

Zibaldone salentino (extrait 8)

di Gianluca Virgilio Villages salentins. Nos villages sont vraiment laids, la laideur vient de l’absence de tout projet d’urbanisme, quel qu’il soit, puisque chacun a construit comme il voulait et où il voulait, abattant et réédifiant ou construisant ex nihilo, … Continua a leggere

Pubblicato in Traduzioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Il soldato ruffanese Rocco Gnoni, vittima delle fucilazioni sommarie

di Paolo Vincenti Giovani soldati che verranno cancellati dal tempo e dimenticati come cenere dispersa nel vento figli di una terra che non vuole più tenerseli accanto cosa rimane dopo un sacrificio inutile di questa vita già finita in un istante soltanto … Continua a leggere

Pubblicato in Storia | Contrassegnato | Lascia un commento

Un eroe bizantino per Castro

di Francesco D’Andria Ormai, specie dopo il riconoscimento della rotta di Enea da parte del Consiglio d’Europa, molti conoscono Castro per la scoperta del santuario di Atena, che ha reso concreta la descrizione, nell’Eneide, di questo luogo sulla costa salentina, … Continua a leggere

Pubblicato in Archeologia | Contrassegnato | Lascia un commento

L’Università delle anomalie

di Guglielmo Forges Davanzati Da tempo si discute sulla necessità di intervenire a livello legislativo sul percorso da seguire per conseguire il ruolo di Professore Universitario, con l’introduzione di nuove figure: cosiddetto pre-ruolo. Soprattutto il legislatore sente la necessità di … Continua a leggere

Pubblicato in Universitaria | Contrassegnato | Lascia un commento

Manco p’a capa 60. Se la VIA è solo un ostacolo…

di Ferdinando Boero Una parte significativa dei fondi del Piano Nazionale di Recupero e Resilienza dovrebbe essere impiegata per attuare il New Green Deal e la Transizione Ecologica, per innovare i sistemi di produzione e consumo in termini di sostenibilità, … Continua a leggere

Pubblicato in Ecologia, Manco p’a capa di Ferdinando Boero | Contrassegnato | Lascia un commento

Il pensiero poetante

di Antonio Prete Un pensiero che, animato dal soffio della poesia, attraversa la terra del sapere con profondità e leggerezza, sospingendosi fino alla soglia dell’inconoscibile. Una poesia per la quale pensare è interrogarsi sull’esistenza individuale e universale, sul dolore del … Continua a leggere

Pubblicato in Anticipazioni, Avvertenze, Conferenze, Introduzioni, Prefazioni, Premesse, Postfazioni, Presentazioni, Scritti critici di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento

Di ardore e d’illusione: Ulisse tra Dante e Pavese

di Adele Errico Il canto di Ulisse a Primo Levi serviva per non perdere adiacenza alla propria natura di essere umano in un luogo in cui di umano era rimasto ben poco e del quale l’umana parola non poteva bastare … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Antonio Prete, Il pensiero poetante. Saggio su Leopardi

Pubblicato in Libri ricevuti | Lascia un commento

Tarantismo e venerazione religiosa nella cultura popolare (Galatina, 27 giugno 2021, h. 18:00)

Pubblicato in Avvisi | Lascia un commento

A tutti i colori dell’arcobaleno

di Evgenij Permjak Un magnifico cantore visse una volta nel nostro mondo. Non cantò solo con sentimento, sincerità, con tutto il cuore, ma anche in modo pittoresco, con tutti i colori dell’arcobaleno. I suoi canti multicolori erano talmente belli che … Continua a leggere

Pubblicato in Favole, fiabe e racconti di Evgenij Permjak, I mille e un racconto | Contrassegnato | Lascia un commento

L’odissea della funzione autore ovvero per una poetica della lettura

di Gianluca Virgilio Il critico cerca la verità la cui fiamma vivente continua ad ardere sui ceppi pesanti del passato e sulla cenere lieve del vissuto. Walter Benjamin, Angelus novus. . Esiste un vasto campo della letteratura – non coltivato dai … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Incontro con Vittorino Curci (25 giugno 2021)

Pubblicato in Avvisi | Lascia un commento

Sappiamo tutto. La meraviglia è solo memoria

di Antonio Errico Molte esperienze cominciano con una meraviglia, con uno stupore. Molta conoscenza comincia con la stessa meraviglia, lo stesso stupore.  Si incontra qualcosa che non si era mai incontrato e si avverte un senso di meraviglia che suscita … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Senso e non senso

di Antonio Prete Non trova più le rime il saltimbanco, un colpo di vento s’è preso le vocali. Un gatto cerca sotto le assi il proprio nome, una stella, lassù, la prima luce. . Se questa strada, ragiono in sogno, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Tutto è sempre ora di Antonio Prete | Contrassegnato | Lascia un commento