Archivi del mese: marzo 2018

Zibaldone galatinese (Pensieri all’alba) III

di Gianluca Virgilio Joseph Conrad, in un saggio del 1905 intitolato Autocrazia e guerra, in Appunti di vita e di letteratura, Bompiani, Milano 1950, pp. 163-164, scrive: “La guerra è tra noi, ora; e, che quella attuale finisca presto o … Continua a leggere

Pubblicato in Zibaldone galatinese di Gianluca Virgilio | Contrassegnato | Lascia un commento

Stabat mater

di Antonio Prete Gocce di marmo sul viso. Una spada la memoria del suo verbo, del suo riso, del suo passo nella gloria.   Sul volto spento del Figlio i bagliori delle stragi, sul vetro scuro del ciglio i riflessi … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Per amica silentia

di Luigi Scorrano La poesia talvolta dona, a chi la legge, un brivido di felicità che nasce da un’immagine inattesa, da una parola collocata in una impensata giacitura nel verso, da un passaggio che altri ne riporta alla memoria e … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Contrassegnato | Lascia un commento

Due poesie di Laura Barone

di Laura Barone Un chicco di allegria Tra le pagine del passato Ho trovato un chicco d’allegria Dormiva quieto, abbracciato alla mia pena, e si è svegliato per ricordarmi che sono nata per essere serena.   Il passato non può … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Lascia un commento

L’Università al bivio: locale o globale?

di Ferdinando Boero Quale è il ruolo di un’Università nell’ambito del territorio in cui opera? Deve essere un volano per lo sviluppo locale o deve diventare un attrattore per vasti territori, aspirando all’eccellenza internazionale? Ovviamente l’Università di Lecce (oggi del … Continua a leggere

Pubblicato in Universitaria | Contrassegnato | Lascia un commento

I riti della Settimana santa a Gallipoli

di Augusto Benemeglio Potremmo far rientrare i riti della Settimana Santa,  – che si svolgono a Gallipoli da tempo immemorabile (forse dai moti penitenziali del XIV secolo) e con straordinaria partecipazione di tutta la popolazione,  – nell’ambito dell’antropologia culturale e … Continua a leggere

Pubblicato in Culture e popoli | Contrassegnato | Lascia un commento

Di mestiere faccio il linguista 11. Scegliamo l’onesta parola italiana

di Rosario Coluccia Mi scrive Ferdinando Boero, amico e collega, notissimo ai lettori di «Nuovo Quotidiano», i suoi articoli per la maggior parte trattano di università e di ambiente. Con frequenti allargamenti a temi più generali del vivere associato e … Continua a leggere

Pubblicato in Di mestiere faccio il linguista (nuova serie), Linguistica | Contrassegnato | Lascia un commento

Perdere tempo

di Antonio Errico Nella prima delle sette brevi lezioni di fisica, Carlo Rovelli racconta che da ragazzo Albert Einstein trascorse un anno a bighellonare oziosamente. Dopo aver abbandonato il liceo in Germania, aveva raggiunto la famiglia a Pavia. Leggeva Kant … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento

Gatti

di Giovanni Bernardini     A Gianluca Virgilio in omaggio ai suoi cari gatti         Diventerà cedro Fu un venerdì 17 ottobre che ci morì la gatta. Era vissuta quattordici anni con noi. Da tempo quasi cieca … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

La primavera e la poesia dentro di noi

di Antonio Errico Come ogni mattina entrò in classe, si mise davanti alla finestra, guardò fuori, si accese una delle sue “Serraglio”, sfiatò il fumo sul vetro. Poi prese il gesso, scrisse alla lavagna: oggi è primavera, possiamo essere felici. … Continua a leggere

Pubblicato in Prosa | Contrassegnato | Lascia un commento